I vincitori dei StartUp Europe Awards saranno onorati al Vertice Startup Europe 2018 a Sofia

La cerimonia del “2017 Startup Europe Awards”, presieduta dal Commissario Mariya Gabriel si terrà a Sofia il 15 novembre 2018, durante il vertice Startup Europe.

 Foto dei vincitori del premio 2017

Il Startup Europe Awards è un’iniziativa promossa da la Commissione europea e attuata da Finnova : la startup più eccezionale dell’UE e dei paesi limitrofi sarà scelta tra 134 “finalisti” in ciascuna delle seguenti 18 categorie: Internet of Things, Cybersecurity, Smart Cities, Fintech, Edtech, Space, eHealth, Legal, Social, Water, Green, Agritech, Climate, Energy, Tourism, Creative, Fashion and Gastronomy. I premi vengono assegnati attraverso un processo in due fasi: in primo luogo, i concorsi si svolgono a livello nazionale. I vincitori di questi concorsi nazionali vengono automaticamente invitati alla finale. Le decisioni finali vengono prese da membri indipendenti della giuria, scelti tra i leader riconosciuti dell’ecosistema tecnologico in Europa.

Oltre a distinguere la migliore startup, la finale di Startup Europe Awards premierà anche la “Migliore amministrazione pubblica per le startup”, un premio che mira a riconoscere i migliori programmi o servizi pubblici a supporto degli imprenditori e dell’innovazione a livello comunale, regionale e nazionale livello. I premi verranno assegnati anche al “Best Media Partner”, un premio che verrà assegnato al partner dei media più impegnato nella visibilità dell’imprenditoria e delle startup; il “Best Female Entrepreneur”, che distingue la migliore startup creata e sviluppata da una donna, e il “Best LATAM Startup”, che riconoscerà il lavoro della migliore startup proveniente dall’America Latina.

La cerimonia di premiazione dei premi relativi alle TIC StartUp Europe: Acqua, Verde , Edtech, IoT . Clima, Smartcities, Cybersecurity, Fintech , E-health and Space, si svolgerà il 15 th novembre alle 9:50 al Inter Expo Center (147, Tsarisgradsko shose blvd, Sofia, Bulgaria). La cerimonia sarà presieduta dal Commissario europeo per l’economia e la società digitali, Mariya Gabriel, alla presenza del Primo Ministro bulgaro, Boyiko Boríssov, Sindaco di Sofia Yordanka Fandakova, Fondatore e CEO di Factory e Presidente di Startup Portugal , Simon Schaefer e Senior Vice President & General Manager CEE presso Dell EMC e presidente del consiglio di amministrazione della coalizione per le competenze e l’occupazione digitale, Anja Monrad.

Saranno presenti anche i primi ministri Ana Brnabić della Serbia, Zoran Zaev dell’ex Repubblica jugoslava di Macedonia e Duško Marković del Montenegro.

La cerimonia di premiazione si svolgerà al Startup Europe Summit , un evento che riunirà più di 500 leader dell’ecosistema imprenditoriale europeo che vanno da investitori, amministratori delegati, acceleratori alle autorità europee e giornalisti tecnologici. Insieme discuteranno di nuove tendenze tecnologiche, come finanziare meglio gli ecosistemi di startup europei e come condividere le conoscenze per aiutare le startup ad avere successo e ad espandersi negli Stati membri dell’UE.

Per ulteriori informazioni sui premi consulta questo link

Ulteriori informazioni sull’iniziativa Startup Europe e le storie di successo delle startup in questa pagina .

Per consultare l’elenco dei vincitori dell’anno scorso, fare clic su qui .

I vincitori dei StartUp Europe Awards saranno onorati al Vertice Startup Europe 2018 a Sofia

La cerimonia del “2017 Startup Europe Awards”, presieduta dal Commissario Mariya Gabriel si terrà a Sofia il 15 novembre 2018, durante il vertice Startup Europe.

 Foto dei vincitori del premio 2017

Il Startup Europe Awards è un’iniziativa promossa da la Commissione europea e attuata da Finnova : la startup più eccezionale dell’UE e dei paesi limitrofi sarà scelta tra 134 “finalisti” in ciascuna delle seguenti 18 categorie: Internet of Things, Cybersecurity, Smart Cities, Fintech, Edtech, Space, eHealth, Legal, Social, Water, Green, Agritech, Climate, Energy, Tourism, Creative, Fashion and Gastronomy. I premi vengono assegnati attraverso un processo in due fasi: in primo luogo, i concorsi si svolgono a livello nazionale. I vincitori di questi concorsi nazionali vengono automaticamente invitati alla finale. Le decisioni finali vengono prese da membri indipendenti della giuria, scelti tra i leader riconosciuti dell’ecosistema tecnologico in Europa.

Oltre a distinguere la migliore startup, la finale di Startup Europe Awards premierà anche la “Migliore amministrazione pubblica per le startup”, un premio che mira a riconoscere i migliori programmi o servizi pubblici a supporto degli imprenditori e dell’innovazione a livello comunale, regionale e nazionale livello. I premi verranno assegnati anche al “Best Media Partner”, un premio che verrà assegnato al partner dei media più impegnato nella visibilità dell’imprenditoria e delle startup; il “Best Female Entrepreneur”, che distingue la migliore startup creata e sviluppata da una donna, e il “Best LATAM Startup”, che riconoscerà il lavoro della migliore startup proveniente dall’America Latina.

La cerimonia di premiazione dei premi relativi alle TIC StartUp Europe: Acqua, Verde , Edtech, IoT . Clima, Smartcities, Cybersecurity, Fintech , E-health and Space, si svolgerà il 15 th novembre alle 9:50 al Inter Expo Center (147, Tsarisgradsko shose blvd, Sofia, Bulgaria). La cerimonia sarà presieduta dal Commissario europeo per l’economia e la società digitali, Mariya Gabriel, alla presenza del Primo Ministro bulgaro, Boyiko Boríssov, Sindaco di Sofia Yordanka Fandakova, Fondatore e CEO di Factory e Presidente di Startup Portugal , Simon Schaefer e Senior Vice President & General Manager CEE presso Dell EMC e presidente del consiglio di amministrazione della coalizione per le competenze e l’occupazione digitale, Anja Monrad.

Saranno presenti anche i primi ministri Ana Brnabić della Serbia, Zoran Zaev dell’ex Repubblica jugoslava di Macedonia e Duško Marković del Montenegro.

La cerimonia di premiazione si svolgerà al Startup Europe Summit , un evento che riunirà più di 500 leader dell’ecosistema imprenditoriale europeo che vanno da investitori, amministratori delegati, acceleratori alle autorità europee e giornalisti tecnologici. Insieme discuteranno di nuove tendenze tecnologiche, come finanziare meglio gli ecosistemi di startup europei e come condividere le conoscenze per aiutare le startup ad avere successo e ad espandersi negli Stati membri dell’UE.

Per ulteriori informazioni sui premi consulta questo link

Ulteriori informazioni sull’iniziativa Startup Europe e le storie di successo delle startup in questa pagina .

Per consultare l’elenco dei vincitori dell’anno scorso, fare clic su qui .

I vincitori dei StartUp Europe Awards saranno onorati al Vertice Startup Europe 2018 a Sofia

La cerimonia del “2017 Startup Europe Awards”, presieduta dal Commissario Mariya Gabriel si terrà a Sofia il 15 novembre 2018, durante il vertice Startup Europe.

 Foto dei vincitori del premio 2017

Il Startup Europe Awards è un’iniziativa promossa da la Commissione europea e attuata da Finnova : la startup più eccezionale dell’UE e dei paesi limitrofi sarà scelta tra 134 “finalisti” in ciascuna delle seguenti 18 categorie: Internet of Things, Cybersecurity, Smart Cities, Fintech, Edtech, Space, eHealth, Legal, Social, Water, Green, Agritech, Climate, Energy, Tourism, Creative, Fashion and Gastronomy. I premi vengono assegnati attraverso un processo in due fasi: in primo luogo, i concorsi si svolgono a livello nazionale. I vincitori di questi concorsi nazionali vengono automaticamente invitati alla finale. Le decisioni finali vengono prese da membri indipendenti della giuria, scelti tra i leader riconosciuti dell’ecosistema tecnologico in Europa.

Oltre a distinguere la migliore startup, la finale di Startup Europe Awards premierà anche la “Migliore amministrazione pubblica per le startup”, un premio che mira a riconoscere i migliori programmi o servizi pubblici a supporto degli imprenditori e dell’innovazione a livello comunale, regionale e nazionale livello. I premi verranno assegnati anche al “Best Media Partner”, un premio che verrà assegnato al partner dei media più impegnato nella visibilità dell’imprenditoria e delle startup; il “Best Female Entrepreneur”, che distingue la migliore startup creata e sviluppata da una donna, e il “Best LATAM Startup”, che riconoscerà il lavoro della migliore startup proveniente dall’America Latina.

La cerimonia di premiazione dei premi relativi alle TIC StartUp Europe: Acqua, Verde , Edtech, IoT . Clima, Smartcities, Cybersecurity, Fintech , E-health and Space, si svolgerà il 15 th novembre alle 9:50 al Inter Expo Center (147, Tsarisgradsko shose blvd, Sofia, Bulgaria). La cerimonia sarà presieduta dal Commissario europeo per l’economia e la società digitali, Mariya Gabriel, alla presenza del Primo Ministro bulgaro, Boyiko Boríssov, Sindaco di Sofia Yordanka Fandakova, Fondatore e CEO di Factory e Presidente di Startup Portugal , Simon Schaefer e Senior Vice President & General Manager CEE presso Dell EMC e presidente del consiglio di amministrazione della coalizione per le competenze e l’occupazione digitale, Anja Monrad.

Saranno presenti anche i primi ministri Ana Brnabić della Serbia, Zoran Zaev dell’ex Repubblica jugoslava di Macedonia e Duško Marković del Montenegro.

La cerimonia di premiazione si svolgerà al Startup Europe Summit , un evento che riunirà più di 500 leader dell’ecosistema imprenditoriale europeo che vanno da investitori, amministratori delegati, acceleratori alle autorità europee e giornalisti tecnologici. Insieme discuteranno di nuove tendenze tecnologiche, come finanziare meglio gli ecosistemi di startup europei e come condividere le conoscenze per aiutare le startup ad avere successo e ad espandersi negli Stati membri dell’UE.

Per ulteriori informazioni sui premi consulta questo link

Ulteriori informazioni sull’iniziativa Startup Europe e le storie di successo delle startup in questa pagina .

Per consultare l’elenco dei vincitori dell’anno scorso, fare clic su qui .

Talentuno, il modo crowdsourcing per cambiare lo status quo nel settore del reclutamento

         

         

Con € 5,5 milioni di investimenti raccolti in 2 round, Talentuno è una delle pochissime piattaforme di reclutamento di crowdsourcing in Europa che hanno buone possibilità di guidare un cambiamento nel modo in cui alcuni posti di lavoro stanno andando essere pieno di buoni candidati nei mercati dei talenti con il potere della folla.

 

La ​​società è stata fondata da Zsolt Kelliar e 19459007] e dopo 3 anni di preparazione è stato lanciato ufficialmente a settembre 2018. Ho avuto la possibilità di intervistare Péter sulla loro storia, nonché Gábor Kiss , CEO di Bonitás , uno dei loro investitori.

 

Chi sei, qual è la tua storia?

 

Zsolt è stato mio amico per anni, ed è stato un manager di transizione e implementazione presso British Telecom all’inizio del decennio, essendo responsabile della crescita in Ungheria, il che significa che ha portato l’organizzazione da 300 a 2200 PAX in solo 3 anni. Non gli è piaciuto il modo in cui il processo ha funzionato con le agenzie di reclutamento e mi ha contattato con l’idea di renderlo migliore, in particolare la fase di screening.

 

Ci siamo resi conto che non c’erano soluzioni comunitarie per le persone internazionali che lavoravano nei Centri di servizi condivisi in Ungheria, nemmeno un portale informativo, quindi abbiamo avuto l’idea del SSC Sito Web Heroes , che in realtà ha unito 2 funzioni: applicazioni e screening, in questo modo potremmo avvicinarci alle aziende con soluzioni end-to-end di reclutamento e un grande pool di talenti dietro – se un candidato si è candidato a un lavoro, il lo screening è stato fornito al Cliente lo stesso giorno, quindi l’intervista sul lato dell’agenzia avrebbe potuto essere saltata totalmente.

 

Un giorno abbiamo ricevuto un enorme incarico che non potevamo completare da soli e ci è venuta l’idea di utilizzare la community per ricoprire alcune posizioni, premiando anche quelle che raccomandano i candidati inseriti e in soli 3 mesi ci siamo resi conto che il 70% dei posizionamenti era stato completato attraverso raccomandazioni della comunità. Questa è stata la scintilla per iniziare a pensare a un modello scalabile per una soluzione di crowdsourcing. Nel 2017 siamo riusciti a raccogliere 1,5 milioni di euro per l’idea. A settembre 2018 abbiamo lanciato ufficialmente e ora abbiamo 7.000+ matchmakers registrati e raccolto un altro giro di 4 milioni di euro, iniziando a concentrarsi sul mercato del Regno Unito.

 

Come lavori con i tuoi matchmakers? Come gestisci il GDPR?

 

Nella nostra piattaforma, chiunque può diventare un matchmaker, dopo una registrazione. Al momento, il 15-20% di tutti i dichiaranti è attivo, il che significa che ha caricato almeno un CV nell’ultimo mese e ci sono anche alcuni utenti esperti che si guadagnano da vivere con la nostra piattaforma. Abbiamo anche una porta aperta per le aziende, le chiamiamo “matchmakers commerciali”, quindi i siti Web possono anche generare un’altra fonte di entrate inserendo banner pubblicitari. Il nostro obiettivo principale sono ancora gli individui.

 

Il nostro modo di essere conformi al GDPR: quando qualcuno carica un CV per qualcuno, deve essere approvato dal proprietario del CV. Fino a quando non arriva questa conferma, il CV rimane in una blackbox e, in mancanza di feedback, viene eliminato dopo alcune settimane.

 

Quali servizi offri?

 

Al momento abbiamo 2 servizi:

 

  • Modello basato sulla Commissione: adatto principalmente per le società, dal livello di entrata a ruoli operativi, escluso il livello esecutivo. Ci concentriamo principalmente su posizioni legate al business, come ragioniere, marketing, vendite.
  •  

  • Servizi basati sull’elenco ristretto: è piuttosto rilevante per le aziende più piccole, colmando un divario sul mercato tra annunci di lavoro e fornitori di servizi di reclutamento. In realtà è una soluzione di annuncio di lavoro con risultati garantiti, screening incluso. Forniamo anche una garanzia di rimborso con questo.
  •  

Come vedi il mercato del reclutamento del crowdsourcing?

 

In generale per i servizi di reclutamento di crowdsource, è possibile vedere 2 opzioni sul mercato per garantire la qualità: selezionando i candidati o i matchmakers. Come puoi vedere, abbiamo deciso di scegliere il primo.

 

Onestamente non siamo a conoscenza di servizi simili sul mercato europeo e, come vediamo, non è possibile aumentare tale servizio senza un investimento adeguato. Quello che facciamo è l’idea dell’1% e l’esecuzione del 99% e richiede un sacco di soldi, più di quanto molti penserebbero.

 

E ora rivolgiti a Gábor, CEO di Bonitás – Perché hai deciso di investire in Talentuno?

 

Vediamo che i processi manuali nel reclutamento devono essere digitalizzati meglio e che i sistemi di gestione dei talenti delle grandi aziende dovrebbero essere collegati a tali servizi full stack, inoltre, le aziende dovrebbero essere in grado di esternalizzare completamente queste attività. Per questo motivo, vediamo che il valore fondamentale per Talentuno dovrebbe essere la tecnologia, non le entrate derivanti dai servizi venduti. Sicuramente ci siamo anche preoccupati: la loro soluzione ha richiesto un ingente investimento rispetto alla maturità dell’azienda, tuttavia non possiamo essere sicuri di come la folla risolverà le posizioni non occupate su una scala più ampia, e se la crescita rallenta giù. Tutto sommato: l’inefficienza manuale ha bisogno di soluzioni sistematiche sul mercato e qualsiasi innovazione su questo è accolta calorosamente dalle società, ecco perché abbiamo deciso di unirci come investitori.

 

The Success story of Greek Startup Intale

Not only can web Startups succeed in the current economic climate but they can also help other businesses to thrive as well. Greek Startup Intale is one such enterprise, which aims to help small shop owners digitalise their business and become more effective.

Intale is a web application which provides a retail platform for small shop owners. The software collects data and translates this into reports, allowing shop owners to manage stock, customers, orders and suppliers with little fuss and maximum efficiency. Merchants can see how products are performing and even gain an insight into consumer purchasing behaviour. Intale aims to connect and unify the retail market by bridging the gap between major suppliers, small shop owners and consumers.

With the help of the Greek Startup Ecosystem and EU Funding from Angel Investors and from Venture Capital, Intale has already had success in Greece. It was voted European SME of the month by Microsoft Europe and is next looking to target Cyprus and other international markets.

Whilst Intale was born from an innovative market idea, Fanis Koutouvelis, CEO of the company places emphasis on the work that follows. ‘Implementation is more valuable than one thousand great ideas.’

Find out more about Intale on Facebook and Twitter.

Don’t miss other success stories from Cyprus, Greece, Portugal, Italy, Slovakia and Spain.