8 of The Most Successful Founders Reveal How to Build an Insanely Great Startup

I consigli pratici di avvio sono ciò che dovresti cercare mentre costruisci la tua prossima azienda. Per iniziare con il piede giusto, indipendentemente da dove ti trovi nel tuo percorso di avvio, abbiamo messo insieme alcune delle migliori e pratiche lezioni e consigli di avvio di 8 tra i fondatori di startup e influencer di business di maggior successo.

Questi sono alcuni dei migliori consigli che i fondatori di alcune delle aziende di maggior successo hanno dato per aiutare gli altri a costruire grandi startup.

1. Evan Williams, cofondatore di Twitter e Medium

La differenza tra vincitori e vinti è semplice. I prodotti sviluppati con il senior management davanti ai clienti presto e spesso vincono. I prodotti consegnati a un’organizzazione commerciale e di marketing che è stata coinvolta solo tangenzialmente nel processo di sviluppo di nuovi prodotti perdono. È così semplice.

Di ‘no alla maggior parte delle cose: caratteristiche. Persone. Partnership. “Caffè”. Progetti. Solo alcuni di loro contano davvero. (Sì, è difficile sapere quale.) Non distrarti .

2. Paul Graham, investitore e co-fondatore di Y Combinator .

La cosa migliore che un imprenditore possa fare con la sua idea è di testarlo in anticipo e spesso . Rimarrai stupito da come parlare a voce alta della tua idea, specialmente con persone che non hanno familiarità con essa, metterà in evidenza problemi e opportunità che non hai mai visto prima.

E mentre sei in vena di condivisione, non limitarti a consultare quelle persone che si svegliano sempre sul lato destro del letto. Trova alcuni scettici e sfigati hardcore . Ti daranno un milione e uno di motivi per non perseguire la tua idea … e quelli saranno un ottimo schermo da confrontare con il tuo milione e due motivi per mantenerlo.

3. Levi Cooperman, co-fondatrice di Freshbooks

Pianifica il più possibile, avvia il prima possibile e apporta le modifiche che desideri partire. E fallo e basta! Pianificare e modellare la tua attività è sempre una buona idea, ma non rimanere bloccato nella pianificazione troppo a lungo, costruisci qualcosa e invialo ai tuoi utenti il ​​più velocemente possibile. Se il tuo prodotto sta ottenendo buone recensioni e le persone sono disposte a pagare per questo, hai qualcosa. “

4. Dharmesh Shah, co-fondatore, HubSpot .

Una volta che inizi a bruciare denaro e fino a quando non raggiungi la redditività, il tempo è tuo nemico . Rispettalo e limita qualsiasi sviluppo del prodotto a un programma fisso. (Stai perdendo carburante e ad alto rischio!) Se l’SR-71 può essere progettato, sviluppato e lanciato in 18 mesi, lo può fare anche il tuo progetto. Sostituisci chiunque non crede di poter sviluppare un prodotto in 12-18 mesi. La maggior parte dovrebbe durare al massimo 6 mesi dopo la costituzione della squadra.

5. Alexis Ohanian, fondatore di Reddit e Hipmunk .

Un errore comune che vedo fare molti fondatori di startup è che non stanno risolvendo un problema reale. Dovresti cercare di risolvere un problema reale che le persone hanno o identificare un modo molto migliore per le persone di fare le cose di quanto non abbiano mai fatto in passato. Questo è spesso un buon punto di partenza … Ecco perché il motto di Y Combinator è: “Fai qualcosa che la gente desidera.” Se riesci a farlo, probabilmente ti stai interessando a qualcosa.

6. Seth Godin , autore e fondatore di Squidoo.

Spesso, ho visto start-up non decollare mai perché non hanno mai lanciato il loro prodotto. Sembra stupido, lo so, ma queste sono persone brillanti che si sono concentrate così tanto su un set completo di funzionalità che l’intera cosa ha preso fuoco prima che uscissero dal forno. Avvio del tuo prodotto è solo l’inizio. Gli aggiornamenti dei contenuti, la monetizzazione e la pubblicità sono il punto di forza della tua attività, molto probabilmente.

Senza prodotto, come farai mai a guadagnare? Per riassumere, si concentra sulle funzionalità più preziose con il rendimento più elevato , avvia il tuo prodotto ed effettua aggiornamenti frequenti. (Per ulteriori informazioni su questo argomento, consultare la metodologia del modello di rilascio rapido.)

7. Max Levchin , co-fondatore di PayPal.

Probabilmente hai almeno una dozzina di ottime ragioni per cui in questo momento non è il momento giusto per avviare un’azienda. Non li hai solo immaginati; sono reali e fanno paura. Ma sotto un’altra luce, è quasi una scommessa sicura che in questo momento sia il momento migliore per te per andare avanti e fare il salto. Il futuro ha delle incognite: bambini, spostamenti, morti, partenze, aumenti di costi, mutui e debito.

Il presente, nonostante tutti i suoi pro e contro, è almeno ben definito. Il rischio più basso è probabilmente in questo momento. Non aspettare, non otterrai nulla in attesa. Non sei troppo giovane e non hai bisogno dell’idea / squadra “magica” per iniziare. Forza di volontà, rischio e intelligenza ti porteranno dove vuoi essere.

8. Stephen Kaufer , co-fondatore, TripAdvisor.

Ci sono alcune cose. Una cosa è che il finanziamento del capitale di rischio non è per tutti . Spesso stai meglio solo creando un business davvero redditizio senza creare il finanziamento. Quando lo dico, la ragione è che, quando guardiamo un’idea imprenditoriale, molte volte vedremo delle grandi idee imprenditoriali e siamo tipo “Sì. Queste persone faranno soldi facendo questo. ”Ma non sarà sufficiente per noi giustificare un investimento di rischio.

7 CEOs (and Founders) Reveal What They Do Every Week To Be Super Productive

I CEO e i fondatori di startup di successo e altamente produttivi sanno come ottenere ciò che vogliono in meno tempo di altri. Queste sono alcune risposte (dai CEO e fondatori di Startup su Quora) alla domanda Come CEO di startup, qual è il tuo hack preferito per la produttività? Ci sono state molte altre grandi risposte, ma abbiamo esaminato alcune delle più importanti per mettere insieme questa raccolta di hack di produttività di CEO e fondatori per ispirare e aumentare la tua produttività personale.

“La produttività non è mai un incidente. È sempre il risultato di un impegno per l’eccellenza, una pianificazione intelligente e uno sforzo mirato. ”- Paul J. Meyer.

[1945900]] 1. Matt DeCelles , ] Co-fondatore di William Painter, Traveller e Lifelong Learner

Dai la priorità al compito più importante che devi svolgere [19459016 ] (spesso quello che stai rimandando) È fondamentale fissare obiettivi prima di lavorare. – Un grande libro su questo argomento è Eat That Frog. Usa Trello.com per mappare tutti i compiti dell’azienda. Ciò fornisce una visione macro di ciò che sta accadendo e consente di delegare attività che potrebbero essere completate meglio da un’altra persona. AgileZen.com Asana.com kanbanflow.com sono altre fantastiche opzioni di gestione delle attività.

Delegato (LIKE A BOSS) – Quando ti piace quello che fai, ti ritroverai molto più produttivo. Se fai davvero schifo nel fare qualcosa, è probabile che ci sia qualcuno là fuori che probabilmente può farlo per meno di $ 5 / ora. Scopri Fiverr.com Elance.com ODesk.com ecc ecc…

Usa Rescue Time per monitorare la tua produttività. – Installa RescueTime sul tuo computer e misura quanto tempo impieghi a svolgere determinate attività. Quindi designare se tali attività sono produttive o meno. Ti invia anche un riepilogo della produttività per la settimana. Questo mostrerà quanto tempo trascorri su Facebook o Youtube a settimana.

2. Paul A. Klipp , e specialista dello sviluppo software snello. Paul possiede una società di software e una società di gestione di eventi.

Il primo passo implica svuotare la mia mente e assicurarmi di catturare tutto ciò che posso pensa a. Uso una mappa mentale ispirata all’approccio presentato in Todoodlist. La prima volta che l’ho fatto, ho usato la carta. Tuttavia, una volta che ho avuto tutto risolto come mi piaceva, ho iniziato a utilizzare uno strumento di mappatura mentale online, mindmeister.com , per questo. Mi piace usare uno strumento software per due motivi.

Uno è che è facile cambiare frequentemente senza molti segni di gomma e graffi. L’altro è che non è conveniente controllare. Non voglio tutta la complessità della mia vita proprio in faccia tutto il tempo. Questo mi farebbe impazzire. Tutto quello che voglio sapere in qualsiasi momento è cosa dovrei fare adesso.

3. Greta Koznicova

My

I miei hack sono: ]

1. 10 minuti di pausa ogni ora per una passeggiata o esercizi. Semplifica la concentrazione. Inoltre, le persone sane sono persone più creative.

2. Spegniamo i nostri telefoni cellulari privati ​​mentre siamo al lavoro e spegniamo i nostri telefoni aziendali mentre siamo a casa.

3. Manteniamo chiari sia i nostri banchi che i nostri desktop. Nessun ingombro!

4. Quando abbiamo una nuova idea, la scriviamo e la mettiamo in coda.

5. L’attuale compito è il più importante. Non ci distraggiamo. Usiamo kanbantool per mantenere tutte le cose da fare così come tutte le idee in un unico posto e gestirle saggiamente.

4. Ivan Mazour , e altre 6 società.

Metti il ​​telefono in silenzio. Totalmente silenzioso. E lasciarlo sempre così. Le richieste esterne sul tuo tempo saranno considerevolmente maggiori rispetto al tempo che devi effettivamente assegnare, e questo peggiorerà, non meglio. Più grande è la tua squadra, più domande ti verranno poste. Più conosci la tua azienda, più persone vorranno parlare con te. Il mio principale hack di produttività è sempre quello di avere il controllo su come allocare il mio tempo .

Chiamate, messaggi di testo, notifiche: tutte queste cose tolgono quel controllo. Se qualcuno ti chiama e rispondi, significa che stai parlando con loro quando è conveniente per loro, non quando è conveniente per te.

Finché controlli la comunicazione abbastanza regolarmente, ad esempio ogni poche ore, non ti perderai mai nulla.

5. Himanshu Choksi , VC, uomo d’affari ripetuto, mentore, l 19459010]

Fai, delega, elimina : Fai ciò che solo TU puoi fare, delegare altri elementi importanti e elimina il resto. Se non può essere eliminato, deve essere importante (vero?): Fallo o delegalo. Per la maggior parte di noi, questo è l’elemento più difficile nell’elenco.

Trova dove fai meglio: alcuni compiti vanno svolti meglio in una stanza tranquilla; altri in un vivace bar (stranamente, per me – quest’ultimo per alcuni compiti creativi). Osserva i tuoi modelli di produttività con diversi compiti / luoghi / ora del giorno. Regola di conseguenza.

6. Remco Van Mook , Co-fondatore e MD di Virtu, venduto a Equinix nel 2008

Innanzitutto, in ufficio un’ora e mezza prima di chiunque altro . Lo odierai, ma avrai fatto di più in quell’ora e mezza rispetto al resto della giornata – in seguito passerai dalla distrazione alla distrazione.

Secondo, e questo potrebbe sembrare strano, è colpa pre-assegnata . Indipendentemente da ciò che è, chi c’era o quando è successo, è colpa mia. Non posso essere licenziato. Salva un sacco di ansia e discussioni inutili – invece, le persone si concentrano su come risolverlo e andare avanti.

Terzo, non agonizzare . Prendi una decisione e mantienila. In caso di dubbio, la risposta è no, ogni singola volta. Mi sono pentito ogni volta che non ho seguito questa regola.

7. Alex Sebastian , Co-fondatore di Orchrd [ 19459010]

1. Crea un elenco separato per ogni area funzionale dell’azienda / della tua vita

2. Identifica gli obiettivi più grandi che stai cercando per raggiungere in ogni area e aggiungerli all’elenco.

3. Per ogni obiettivo, identifica il prossimo compito immediato che deve essere completato per raggiungere tale obiettivo

4. Ogni giorno o due, scrivi un nuovo elenco, con la massima priorità oggetti in alto. Le cose si fanno confuse in fretta (non è un grosso problema se non sei vecchia scuola come me e usi il telefono)

5. Ogni volta che hai 2 minuti, estrai la tua lista e trova qualcosa da portare a termine.