Benvenuti nella nostra serie di lezioni del fondatore . Questa settimana abbiamo un’intervista esclusiva con Andrew Hunter, co-fondatore di Adzuna, un motore di ricerca per annunci di lavoro. La società ha raccolto oltre 1,5 milioni di sterline di finanziamenti attraverso la piattaforma di crowdfunding azionario del Regno Unito, Crowdcube all’inizio di quest’anno.

Andrew condivide il modo in cui l’azienda ha iniziato e le lezioni apprese dal lancio. Incoraggia i nuovi imprenditori a fare qualcosa in cui credono. Dice che se smetti di credere in quello che stai facendo, è tempo di andare avanti e fare qualcos’altro.

Breve sommario su Adzuna

Adzuna è un motore di ricerca di annunci di lavoro, utilizzato da oltre 7 milioni di visitatori al mese. Il nostro obiettivo è elencare ogni lavoro, ovunque, cercando migliaia di siti Web in modo che i nostri utenti non debbano farlo. Forniamo alle persone in cerca di lavoro le informazioni di cui hanno bisogno per assumere il controllo della propria carriera fornendo opzioni di ricerca più intelligenti e dati potenti sul mercato del lavoro.

Adzuna

Q: Perché e come è iniziata Adzuna?

Adzuna.co.uk è stata fondata nel 2011 da me e Doug Monro, ex eBay, Gumtree, Qype e Zoopla ed è supportato dalle principali società di venture capital Passion Capital, The Accelerator Group e Index Ventures .

L’esperienza di Gumtree, Qype e Zoopla, ci ha permesso di essere profondamente coinvolti nel mercato degli annunci online. Pensavamo che i siti emergenti che stavano riunendo annunci non fossero abbastanza innovativi dal punto di vista del prodotto, quindi sapevamo che la ricerca di lavoro poteva essere migliorata.

Gli annunci di lavoro online sono frammentati e troppo complicati per la navigazione. Gli utenti vogliono cercare tutti gli annunci in un unico posto, che è ciò che offriamo ad Adzuna, uno sportello unico.

D: Quali sono stati i maggiori fattori di successo?

La nostra attenzione all’utilizzo dei dati per fornire una ricerca più intelligente è stata un modo chiave per stabilire Adzuna come autorità rispettata nel settore. Diversi anni fa il Primo Ministro britannico iniziò a utilizzare i dati di Adzuna per alimentare il Dashboard numero 10, che fu un enorme voto di fiducia e confermò che stavamo andando nella giusta direzione.

Tuttavia, i dati sono solo ciò che ne fai, motivo per cui abbiamo dedicato tempo e impegno all’utilizzo di questi dati per fornire un’esperienza utente e funzionalità eccellenti che non troverai su altri siti di ricerca di lavoro. Strumenti come Value MyCV e Jobsworth sono ciò che ci distingue per il consumatore.

Siamo anche riusciti a coinvolgere alcuni fantastici investitori, che apportano così tanto valore alla nostra azienda in molti modi diversi. Avere investitori che condividono la nostra visione e di cui ci fidiamo è stato sicuramente un fattore influente nella nostra crescita.

Q: Quali sono le maggiori sfide che hai dovuto affrontare per avviare e gestire l’azienda?

Dato che io e Doug non siamo tecnici, mettere insieme un team di sviluppo che avrebbe la capacità di costruire un motore di ricerca con un budget limitato è stata una grande sfida, e non uno che abbiamo sempre pensato di ” superato.

Per fortuna siamo riusciti a convincere uno dei migliori sviluppatori in Europa, George Karpodonis a lasciare il suo lavoro e ad unirsi ad Adzuna. Ha creato un team di sviluppo A1 ad Atene che costantemente fanno di Adzuna un prodotto migliore.

Un’altra sfida è stata la traduzione del sito in diverse lingue è stata un’enorme sfida tecnica: titoli di lavoro, descrizioni, nomi dei datori di lavoro, valute, posizioni … c’è così tanto da tradurre e non puoi sottovalutare quanto sia importante è farlo bene. Perseverare e ottenere la giusta squadra tecnologica è senza dubbio fatto superare molte sfide lungo la strada molto più gestibile.

D: Quale ritieni sia più importante: il mercato giusto, il prodotto giusto o la squadra giusta?

Il team giusto è estremamente importante, motivo per cui avere sede in gran parte a Londra (abbiamo un incredibile team di sviluppo ad Atene e una partnership a Sydney) è un tale vantaggio – così come un forte inizio tecnologico -up community è una città veramente internazionale, che ha reso l’espansione in altri mercati molto più semplice. Quel team aiuta a costruire, promuovere e vendere le caratteristiche uniche che differenziano Adzuna in un mercato competitivo.

Parole finali per chi insegue il sogno di avvio

Fai qualcosa in cui credi. Se smetti di crederci, è tempo di fare qualcos’altro. Se fai qualcosa con qualcuno che ti piace, lo renderai anche più piacevole. Infine, dedica meno tempo a conferenze, mattine di caffè per imprenditori e birre in rete e più tempo a costruire il prodotto.