Qual è il miglior consiglio che tu abbia mai ricevuto? Lo applichi ancora alla tua attività o carriera? Ci sono così tanti consigli che potresti aver ricevuto da amici, colleghi e persino da sconosciuti che potresti aver incontrato ad un certo punto della tua vita. Ma un consiglio spicca sempre tra i tanti.

Questi sono alcuni dei migliori consigli che otto influenzatori di LinkedIn hanno mai ricevuto. Qual è il miglior consiglio che hai mai ricevuto ? Condividi con noi nella casella di commento qui sotto.

1. Mark Tercek (Presidente e CEO, The Nature Conservancy. Author of Nature’s Fortune)

–Che vita stai conducendo?

Per me, il miglior consiglio che abbia mai ricevuto è arrivato quando ne avevo più bisogno. Dopo più di 20 anni come banchiere d’investimento presso Goldman Sachs, ero pronto per un cambiamento. Cosa mi stava trattenendo? Mi è piaciuto il mio lavoro e i miei colleghi. Mi sentivo molto a mio agio. La paga era buona, così come la statura sociale.

Ho finalmente condiviso le mie preoccupazioni con Marshall Goldsmith, un amico e un grande allenatore esecutivo. È praticamente esploso. “Di chi conduci la vita?” Urlò. “A chi importa cosa pensano gli altri? I tuoi sogni sono gli unici che contano. ”

2. Anthony Scaramucci (Managing Partner presso SkyBridge Capital)

–Lascia i soldi sul tavolo per i tuoi partner [19459009 ]

Alla domanda sul miglior consiglio che abbia mai ricevuto, non posso fare a meno di fare riferimento a un estratto del mio libro Arrivederci Gordon Gekko: Come trovare la tua fortuna senza perdere l’anima. Una domenica in viaggio d’affari a Hong Kong nel 1998, un ex capo e mentore mi portò a incontrare un “vecchio”. Dal libro.

Dopo avermi raccontato una versione breve della sua storia di vita, mi ha dato il miglior consiglio:

Anthony, lascia i soldi sul tavolo per i tuoi partner. Non solo sarai molto ricco, ma sarai anche molto felice. Se consenti ai tuoi partner di beneficiare dell’affare, tornano sempre e vogliono fare affari con te. Non ci sarà mai carenza di opportunità.

3. Jordy Leiser (Co-Fondatore e CEO di StellaService)

–Più duro lavori, più fortuna ottieni

Il miglior consiglio che abbia mai ricevuto non era in realtà un consiglio, ma piuttosto un approccio alla vita. Si applica a diversi aspetti della vita: carriera, relazioni, sport; salute e benessere, e probabilmente molti altri.

L’idea che più lavori duro più fortuna ottieni non garantisce buona fortuna, ma indubbiamente mette coloro che fanno lo sforzo extra nella posizione migliore.

Le persone che fanno uno sforzo eccezionale in qualcosa, che per definizione li mette in minoranza, stanno davvero migliorando le loro probabilità di trovarsi nel posto giusto al momento giusto.

4. Inge Geerdens (Imprenditore, Fondatore / CEO CVWarehouse)

–Assicurati che il viaggio valga la pena di viaggiare

Se vuoi una partnership per prosperare, deve essere una vittoria per tutti. Se esci da un incontro con la sensazione di aver vinto e l’altra parte ha perso i negoziati, alla fine perderai anche. Nessuno investirà veramente tempo, fatica o denaro in un affare quando c’è poco o nessun guadagno da aspettarsi. Lascia cadere l’affare.

5. Bill Drayton (CEO di Ashoka)

–Non seguirlo!

Il miglior consiglio quindi è il consiglio che ti dai – di smettere di ascoltare gli oppositori e di fidarti della tua visione. Il peggior consiglio che io (e quasi tutti) abbia ricevuto e che ancora ricevo, dose dopo dose, è: “Non farlo.” Gli argomenti di supporto variano poco: “Non è pratico. Non funzionerà. Non puoi farlo volare. Costerà troppo. È un’idea folle. “

” Non perdere tempo con questa idea di Ashoka. Gli individui e le loro piccole organizzazioni non possono cambiare il mondo. Resta con il governo o la McKinsey ”, mi è stato detto di nuovo. Tuttavia, oltre la metà dei 3.000 soci di imprenditori sociali di Ashoka ha cambiato la politica nazionale entro cinque anni dal lancio.

6. Michael Moritz (Presidente, Sequoia Capital)

–Ascolta la tua voce interiore

“Segui i tuoi istinti” era il contrario, tre suggerimento di parole che ho ricevuto 25 anni fa da Don Valentine, il fondatore di Sequoia Capital. Da allora è stato inciso nella parte posteriore della mia mente. Don stava offrendo consigli sull’opportunità di partecipare al round di sementi per S3.

“Segui i tuoi istinti” non deve essere confuso con “fidati del tuo istinto”, “ignora la realtà”, “fai affidamento sul tuo sniffer” o “vai per la gloria”. La traduzione approssimativa è “fai bene i compiti, analizza attentamente le cose, valuta le opzioni ma alla fine confida nel tuo giudizio e abbi il coraggio delle tue convinzioni – anche se sono impopolari”.

7. Vivian S. (Responsabile delle notizie su Twitter)

–Celebrate the Ups, Learn from the Downs

“Non sei mai buono come il tuo miglior commento, e mai cattivo come il tuo peggio. ”Mi è stato dato questo consiglio da un ex capo, e da allora mi è rimasto fedele come guida per superare i tempi migliori e quelli peggiori. Quello che ho imparato è che la vita è ciclica e il modo migliore per rimanere concentrati è ignorare le oscillazioni e concentrarsi invece sul lungo periodo.

8. Ilya Pozin (CEO di Open Me. Columnist for Inc, Forbes & LinkedIn. Serial Entrepreneur)

–Non essere un tale perfezionista

Molti di noi sono addestrati a credere che la pratica renda perfetta; ma il miglior consiglio che abbia mai ricevuto predica l’esatto contrario: non essere un perfezionista. Oggi lo abbraccio, ma quando l’ho sentito per la prima volta 7 anni fa, mi sono rifiutato di accettarlo.

I miei vecchi metodi di micromanage hanno costretto i dipendenti a non sentirsi autonomi e hanno impedito loro di pensare in modo creativo su come risolvere i problemi da soli. Cercare sempre la perfezione in ogni area, perdere tempo, danneggiare gli ego inutilmente e risultare dannoso per qualsiasi attività commerciale.