L’avvio di qualsiasi attività commerciale è difficile. Molto difficile. Restare negli affari è ancora più difficile. La maggior parte delle startup fallisce. I dettagli della gestione di un’azienda di successo possono essere travolgenti. Ma per fortuna per i nuovi imprenditori, i fondatori di maggior successo condividono gratuitamente le loro esperienze, i fattori di successo e le lezioni.

Indigenous (una piattaforma di gestione aziendale all-in-one per professionisti indipendenti e piccole imprese) ha contattato una serie di fondatori di startup di successo e hanno rivelato queste strategie di crescita per qualsiasi startup lottando per ridimensionare. Puoi applicarne alcuni alla tua attività. Leggi il post completo qui.

1. Daniel Kempe , co-fondatore e CEO di Quuu.co

1. In realtà considera se la tua attività si espande o no prima di iniziare il viaggio. Sembra folle, ma così tante persone non lo fanno e perdono tempo e denaro, per non parlare dell’energia emotiva.

Man mano che la tua azienda cresce, cosa è necessario per supportarla? In che modo ciò influisce sui tuoi margini? Tanti margini di profitto di molte aziende svaniscono man mano che si allargano, questo deve prima di tutto essere pianificato!

2. Non affrettare la crescita o il ridimensionamento: ciò comporterà errori. Plan-Do-Check-Act per garantire il miglioramento continuo durante l’inserimento a bordo di nuovi clienti.

3. Diventa ossessionato dall’hacking della crescita! Sii creativo quando ti vengono in mente nuovi modi per coinvolgere gli utenti.

2. David Alan, fondatore e CEO di ProperKnot.com

Sono stato molto fortunato a non aver ancora fatto grossi errori. Ho quasi premuto il grilletto su cose che sarebbero state estremamente dannose (inventario), ma per fortuna non sono mai progredite. Direi sicuramente di essere grato per il lancio del mio prodotto prima che sia effettivamente pronto.

Siamo stati in grado di lanciare e far crescere il nostro marchio, creare un pubblico e sviluppare The Proper Knot ™ in un prodotto migliore, mentre nessuno sapeva davvero chi o cosa fossimo. Inoltre, non abbiamo mai investito in inventario. Abbiamo mantenuto tutto su ordinazione. Ciò ha aiutato perché non abbiamo mai avuto prodotti vecchi che non potevamo vendere.

Infine, mantieni l’equità. L’equità è oro. Ho regalato il 5% a due persone diverse che erano rockstar un minuto e poi 6 settimane dopo sono scomparse e non avrebbero nemmeno restituito le email. Non abbiamo mai firmato i documenti, quindi il mio avvocato mi ha dato l’ok per liberarmene, ma avrebbe potuto essere un disastro.

Ridimensiona il riepilogo delle attività commerciali:
1. Inventario: trascinalo il più a lungo possibile finché non stai danneggiando la tua attività
2. Avvia: non aspettare. Il tuo prodotto cambierà. Ascolta i tuoi consumatori e adattati.
3. Equità: mantieni il più possibile. Dare equità solo quando si è senza dubbio certi della persona. Il tuo istinto non mentirà

3. Paul May , co-fondatore e CEO di Buzzstream

Nulla è più correlato alla crescita della nostra attività del successo di i nostri sforzi di assunzione … quando abbiamo assunto le persone giuste, impostate per il successo e conservate, siamo cresciuti rapidamente. Quando l’abbiamo fatto male, la crescita è stata lenta.

Per fare questo, abbiamo implementato un processo di assunzione molto rigoroso. Mettiamo insieme una “scorecard” completa per ogni lavoro, passiamo attraverso un processo dettagliato di intervista e conduciamo molte chiamate di riferimento.

Più di ogni altra cosa, cerchiamo persone che abbiano una mentalità da startup. Cerchiamo persone che abbiano un buon atteggiamento, siano a loro agio nell’apprendere nuove cose con poca guida, amino lavorare in un ambiente di squadra e abbiano una “mentalità da fare.” 🙂

4. [19459012 ] John Turner , Fondatore e CEO di Usersthink.com

1. Scalerai più velocemente concentrandoti su meno cose all’inizio, non di più.

Questo potrebbe essere un po ‘controintuitivo, ma è stata una lezione importante da imparare nel ridimensionamento di UsersThink. È facile non solo pensare al ridimensionamento come fare più cose, ma sarà difficile resistere alla sensazione che fare più cose significhi che ti sei ingrandito.

Ma il modo per crescere rapidamente è spesso raddoppiare e triplicare su un numero molto piccolo di cose che stanno funzionando. Non preoccuparti delle taglie aziendali successive quando ogni tattica di scala sarà il proprio reparto, preoccupati solo di trovare un numero molto piccolo di approcci (3 al massimo, idealmente 1-2) che ti aiutano a crescere.

Questo non è difficile solo perché si sentirà controintuitivo, ma non sembrerà nemmeno quello che fa una “vera compagnia”. Combatti questi impulsi e mantieni la concentrazione, anche se hai più risorse a portata di mano.

Nota: dovresti ancora sperimentare diversi canali e tattiche di crescita, ma non gettare gas sul fuoco finché non SAPI che un nuovo approccio sarebbe 10 volte migliore di quello che stai facendo ora.

5. Ron Young , fondatore e CEO di Shocase

Non espandere la tua base di clienti a spese di perdere ciò che ti ha reso speciale in primo luogo. Se i clienti vengono da te, c’è una ragione per questo. Una base di clienti in espansione può iniziare a trascinarti in molte direzioni diverse.

Non inseguire tutte le opportunità, ma piuttosto basarsi sui tuoi valori e punti di forza fondamentali. I test svolgono un ruolo importante nel determinare dove dovrebbe andare la tua attività successiva. Scopri cosa funziona, sempre tenendo d’occhio ciò che ti ha reso speciale in primo luogo.

6. Michael Cheng , co-fondatore di Snip.ly

[1945900]] Quando pensi di ridimensionare la tua attività, dovresti spezzare il processo in blocchi più piccoli e più gestibili . Scopri ogni area individualmente. Scopri come ampliare il tuo team, come aumentare il tuo prodotto, il tuo marketing, i tuoi costi, ecc. Man mano che queste singole parti aumentano, la tua azienda si espanderà naturalmente nel suo insieme.

7. Matt Gottesman , fondatore e caporedattore di Hustle & Deal Flow Magazine

Il ridimensionamento delle attività riguarda il cliente finale: il pubblico. Troppo spesso le persone vogliono mettere il carro davanti al cavallo e costruire qualcosa senza prima essere in contatto con il pubblico. Una volta che ho iniziato a costruire un marchio con un target specifico in mente, ho iniziato ad attirarli e ho sviluppato immediatamente una relazione con loro.

In questo modo mi è stato possibile scoprire esattamente quali sono i loro punti deboli e di cosa avevano bisogno in modo da poterli fornire. Più glielo ho fornito, più mi hanno aiutato a crescere diffondendo il marchio. Il mio target di riferimento è diventato il mio ambasciatore del marchio

8. Mike Trevino , Fondatore e CEO di Indigenous Software

1. Quando la tua azienda sta cercando di espandersi, le assunzioni iniziali dovrebbero essere persone intorno alle quali puoi formare squadre. In una start-up è inevitabile che lavori “in” e non “in” attività. Se anche i primi membri del team sono leader, puoi scalarli; è anche un ottimo modo per impostare la cultura aziendale in anticipo perché la leadership nel tempo ha una storia e un vero senso di appartenenza alla strategia.

2. Il mantenimento dell’opzione è davvero costoso! Abbi la convinzione di investire in un mercato o un MVP che mostri promessa e guadagni trazione piuttosto che diffondere te stesso e il tuo team su una superficie troppo ampia all’inizio. Quando è il momento di ridimensionare o espandere, la tua competenza principale sarà già definita e avrai stabilito il tuo capo spiaggia.

3. Non sottovalutare il valore delle società di persone o delle affiliazioni in una fase iniziale. La scala iniziale spesso arriva attraverso queste relazioni; la crescita richiede tempo, la costruzione del marchio richiede tempo, andando direttamente dopo che il mercato richiede tempo e risorse.