All’ICT 2018, organizzato dalla Commissione europea e dalla presidenza austriaca del Consiglio dell’Unione Europea, i cittadini possono unirsi ai membri della comunità scientifica, ai responsabili delle politiche e ai colleghi innovatori ICT per discutere del futuro in un’Europa digitale. Sono previsti oltre 6000 delegati.

< picture title = "Incontra tutti i partner europei al padiglione ICT2018 Innovation and Startups" class = "img-responsive"> piattaforme online con icone

Panoramica

L’evento di punta ICT 2018 della Commissione europea si concentrerà sulle priorità dell’Unione europea nella trasformazione digitale della società e dell’industria. Sarà un’opportunità per le persone coinvolte in questa trasformazione di condividere la loro esperienza e visione dell’Europa nell’era digitale.

Questo villaggio per l’innovazione e le start-up è inoltre arricchito con Startup e Forum sull’innovazione . Il 5 e 6 dicembre ospita sessioni su Blockchain, Deep Tech, European Innovation Council, Disruptive Innovation e Innovation Radar Awards.

Partner istituzionali

Startup Europe

Iniziativa lanciata dalla Commissione europea per collegare startup, investitori, acceleratori, imprenditori, reti aziendali, università e media attraverso una serie di reti al fine di rafforzare il mercato unico digitale.

Radar dell’innovazione

Iniziativa della Commissione europea progettata per identificare innovazioni e innovatori ad alto potenziale in progetti di ricerca e innovazione finanziati dall’UE. La piattaforma si basa su informazioni e dati raccolti da esperti indipendenti coinvolti nella revisione di progetti in corso finanziati dall’UE. Il premio Innovation Radar 2018 sarà assegnato anche all’ICT 2018, dopo che i finalisti hanno presentato la loro innovazione a una giuria di esperti.

DORIS – Sistemi innovativi CE

Il progetto ha lo scopo di mostrare strumenti e sistemi innovativi a supporto di un servizio pubblico più efficiente e vicino ai cittadini che copre diversi settori che vanno, tra l’altro, dall’intelligenza artificiale all’analisi dei dati e alle piattaforme Web.

BAE: Business Angels Europe
Business Angels Europe (BAE) è la Confederazione europea di Angel Investing, in rappresentanza delle Federazioni e delle associazioni di categoria degli Angeli europei in Europa. BAE riunisce i paesi più attivi e sviluppati che operano nel mercato degli angeli in Europa.

EBAN: European Business Angels

Rappresentante paneuropeo della comunità degli investitori nella fase iniziale, fondata nel 1999, oggi EBAN riunisce oltre 193 organizzazioni membri in oltre 66 paesi. L’EBAN rappresenta un settore chiave i cui investimenti ammontano a 8,1 miliardi di euro all’anno e svolge un ruolo cruciale nel finanziamento delle PMI.

EIT: Istituto europeo di tecnologia

Lo scopo di questa organizzazione aperta per l’innovazione è promuovere l’innovazione della tecnologia digitale e i talenti imprenditoriali per la crescita economica e la qualità della vita in Europa. L’EIT riunisce imprenditori, PMI, start-up, università e istituti di ricerca e investe in aree strategiche per accelerare la diffusione sul mercato delle tecnologie digitali basate sulla ricerca e per portare il talento e la leadership imprenditoriali in Europa.

EIC: Consiglio europeo per l’innovazione

Il Consiglio europeo per l’innovazione (EIC) mira a sostenere ricercatori, innovatori, start-up e imprenditori di alto livello con idee brillanti e l’ambizione di espandersi a livello internazionale.

WB: Banca mondiale

Con 189 paesi membri, personale proveniente da oltre 170 paesi e uffici in oltre 130 sedi, il Gruppo Banca Mondiale è un partenariato globale unico: cinque istituzioni che lavorano per soluzioni sostenibili che riducono la povertà e costruiscono prosperità condivisa nei paesi in via di sviluppo. / p>

Digital Innovation H UBS

I poli dell’innovazione digitale sono sportelli unici che aiutano le aziende a diventare più competitive per quanto riguarda i loro processi di business / produzione, prodotti o servizi che utilizzano tecnologie digitali. Un DIH è una cooperazione multi-partner regionale (comprese organizzazioni come RTO, università, associazioni di categoria, camere di commercio, incubatori / acceleratori, agenzie di sviluppo regionale e persino governi) e può anche avere forti legami con fornitori di servizi al di fuori della loro regione che supportano le aziende con accesso ai loro servizi.

Innovazioni finanziate dall’UE

AEROX – Ispezione dei contatti industriali con droni (Spagna)

Questo drone per ispezione di contatti industriali esegue ispezioni ad ultrasuoni in altezza con un rischio minimo e 10 volte più veloce rispetto ai mezzi normali. AEROX incorpora una modalità di volo che consente di spostare il sensore da terra verso una posizione specifica senza pilotare a distanza il drone.

Aximmetry – Software Virtual Studio (Ungheria)

Questo progetto mira a creare una tecnologia software di studio virtuale di fascia alta accessibile a piccole emittenti televisive, istituzioni, utenti di YouTube e vlogger. Aximmetry consente agli utenti di creare contenuti, che possono essere trasmessi in streaming live solo su YouTube e Facebook, utilizzando solo una videocamera fissa.

BITalino – Toolkit hardware e software biomedico a basso costo (Portogallo)

BITalino è un hardware a basso costo e un software open source che opera nel campo della biomedicina. Progettato principalmente per studenti, insegnanti, artisti e ricerche, è stato sviluppato nell’ambito di RAPID-MIX, finanziato dall’UE, con l’obiettivo di migliorare l’esperienza utente complessiva relativa all’accesso alle tecnologie biomediche.

HUman MANufacturing Workplace (Norvegia)

Insieme a 12 partner di 6 paesi europei, mira a definire e dimostrare luoghi di lavoro in cui l’automazione e i lavoratori umani operano in armonia per migliorare la produttività, la qualità, le prestazioni dello stabilimento, nonché la soddisfazione e la sicurezza dei lavoratori.

ICView – Informazioni sulla terapia intensiva e sistema Tele-ICU (Irlanda)

Radar di terapia intensiva e cabina di pilotaggio in ICU visiva volti a migliorare la qualità e l’efficienza dell’assistenza sanitaria, nonché la sua accessibilità. Già implementato negli ospedali europei nell’ambito del progetto THALEA PCP, è progettato per aiutare i medici a monitorare le condizioni dei pazienti e gestire il flusso di lavoro clinico.

InnoConnect – Mappe con strumenti analitici (Repubblica Ceca)

Il progetto ha lo scopo di aiutare le persone a comprendere i loro dati e usarli per supportare le loro decisioni attraverso mappe interattive elevate. InnoConnect porta i dati nelle mappe permettendo così agli utenti di beneficiare di approfondimenti visivi, come scoprire tendenze e modelli nel tempo e nello spazio.

LeanXcale – Database Management System (Spagna)

Spinoff dell’università tecnica di Madrid, fornisce un database ACID completo SQL operativo ultra-scalabile con capacità analitiche. Il database offre una doppia interfaccia, SQL e valore-chiave, sfruttando allo stesso tempo la semplicità di SQL per le query e le prestazioni di un’interfaccia di valore-chiave che evita il sovraccarico di SQL per le operazioni che non lo richiedono.

Mag4Health – Verso la magnetoencefalografia a basso costo (Francia)

La magnetoencefalografia (MEG) è una tecnica di imaging che misura i campi magnetici prodotti dall’attività elettrica del cervello: questo progetto elimina la necessità di raffreddamento criogenico e riduce le dimensioni e il peso dello schermo magnetico del dispositivo da 5.000 chilogrammi a 150 chilogrammi.

Noos – Cloud intelligence per robot (Regno Unito)

Piattaforma di robotica cloud, fornisce potenziamento cognitivo per i robot. Noos offre servizi abilitati per l’IA in tempo reale tramite il cloud, migliorando quindi l’utilità dei robot di servizio. Unendo il cloud computing con i robot, mira ad aumentare la sicurezza dei robot e la consapevolezza del contesto. A livello tecnico, i robot abilitati Noos acquisiscono nuove funzionalità senza bisogno di nuovo hardware; riduzione dei costi e aumento della capacità di memoria riducendo al contempo il consumo di energia.

OPIN – Piattaforma per la partecipazione elettronica dei giovani in Europa (Germania)

Il progetto è guidato dallo scopo di aumentare le opportunità di partecipazione dei giovani alla politica: OPIN è una piattaforma digitale che consente agli operatori giovanili, agli amministratori delle città e ad altre persone di creare interessanti progetti di partecipazione. Offre inoltre strumenti di partecipazione digitale e mobile adatti ai giovani e facili da usare.

Plan4all – Transport of the Future (Repubblica Ceca)

Questa innovazione consente di modellare e prevedere i volumi di traffico in qualsiasi luogo e in qualsiasi momento. Plan4all’s offre l’opportunità a cittadini, responsabili delle politiche e operatori dei trasporti di visualizzare la situazione prevista sulla strada che riflette diverse variabili che possono influenzare il traffico.

REHABILITY – Neuro-riabilitazione domiciliare (Italia)

Permette ai pazienti di prendere parte alla terapia riabilitativa sia all’interno di una struttura specializzata che da casa con supporto medico remoto continuo. La RIABILITÀ combina l’esercizio fisico con quello cognitivo ed è multilingue e può essere personalizzata dal personale medico per ogni paziente in ogni fase della terapia.

Snap4City – Generatore di applicazioni analitiche intelligenti scalabili per città senzienti (Italia)

Snap4City è una soluzione completamente open source, scalabile e facile da usare che fornisce strumenti per la co-creazione di unità di dati mixt, stream ed elaborazione batch. È una soluzione per la creazione di Living Lab coinvolgendo tutti i tipi di parti interessate nel contribuire alle evoluzioni della città, con una piattaforma che fornisce strumenti online per lo sviluppo di applicazioni IOT, app Web e mobili, analisi dei dati ecc.

TruthNest – Strumenti pratici contro la disinformazione (Grecia)

Destinato a prevenire la diffusione di informazioni false / fuorvianti, TruthNest analizza i tweet fornendo una visualizzazione comprensibile agli utenti su Collaboratore, contenuto e contesto di ogni tweet, facilitando così la valutazione sull’affidabilità dei tweet.