Startup-League

         

Hai mai pensato di partecipare a un evento o una conferenza del settore ma non sei sicuro che ne valga la pena? Ti sei mai chiesto “Quale valore posso ottenere partecipando a eventi del settore?”

 

Indipendentemente dal settore in cui si trova la tua startup, ci saranno conferenze ed eventi in cui le persone affini si riuniranno per discutere di una vasta gamma di argomenti relativi al tuo settore. E una startup può derivare un valore immenso da tali eventi.

 

In questa intervista, parliamo con Lenold Vaz, responsabile del programma, Startup League , una comunità progettata per fornire alle startup nelle fasi iniziali una serie di vantaggi tra cui supporto di marketing, sponsorizzazioni di eventi e altro ancora. Di recente, la Startup League ha supportato finanziariamente oltre 40 startup per esibirsi al Web Summit a Lisbona, in Portogallo, dal 5 all’8 novembre 2018. Continua a leggere per scoprire di più su ciò che guida la Startup League e come è stata la loro esperienza di essere al Web Summit quest’anno .

 

Cos’è la Startup League e cosa la rende avvincente per le start-up?

 

La Startup League è un’iniziativa unica di Radix , il registro di dominio che possiede alcune delle nuove estensioni di dominio di maggior successo come .TECH, .STORE, .SPACE,. FUN, .WEBSITE, .ONLINE, .HOST, ecc. Il programma Startup League è progettato per fornire supporto di marketing di prim’ordine e vantaggi per le start-up delle prime fasi che sono alla ricerca di una strategia di successo sul mercato. Il programma presenta una serie di vantaggi come sponsorizzazioni per eventi come Web Summit, RISE e TechCrunch Disrupt, insieme a omaggi gratuiti, supporto al marketing e altro ancora.

 

Raccontaci della tua esperienza al Web Summit.

 

Dal 2016 supportiamo le startup che espongono al Web Summit, noto per essere una delle più grandi conferenze tecnologiche al mondo. L’evento attira oltre 70.000 partecipanti da oltre 100 paesi e questo comprende uno dei pubblici tecnologici più evoluti al mondo. Il palcoscenico è maturo per le startup della fase iniziale che desiderano testare la propria innovazione, ottenere feedback e ottenere visibilità tra gli investitori e i circoli dei media. È per questo motivo che ogni anno Web Summit ospita oltre 2000 startup da esibire sul terreno.

 

Quest’anno abbiamo sponsorizzato oltre 40 startup per partecipare al Web Summit. Inoltre, tutte le startup hanno ricevuto magliette e gadget firmati creati esclusivamente per loro con i rispettivi loghi e identità del marchio.

 

Alcune delle startup che abbiamo supportato includono:

 

Queste e altre startup sono state scelte dalla Startup League attraverso un processo di selezione online che ha ricevuto richieste da oltre 350 startup da tutto il mondo.

 

All’inizio, poche startup hanno un enorme budget di marketing. Perché allora, dovrebbero investire i loro fondi limitati per partecipare a eventi e conferenze tecnologici invece di spendere quei soldi in pubblicità?

 

Lo scetticismo è garantito. I costi finanziari dell’esposizione a grandi eventi tecnologici possono essere superiori ai benefici fiscali immediati che può offrire. Tuttavia, conferenze come Web Summit, TNW, Bits e Pretzels e altro ancora, si sforzano di creare collisioni tra startup, investitori, media e altri in modo da poter condividere intuizioni e instaurare relazioni vantaggiose a lungo termine.

 

Detto questo, quantificare questo tipo di risultato può essere difficile. Tuttavia, è più che spendere soldi solo per essere presenti; si tratta anche di avere un piano solido per la tua mostra per ottenere il massimo valore dall’evento. Insieme all’ammortizzazione finanziaria, Startup League assiste anche le startup nella costruzione di una strategia che non solo le raffigura nella migliore luce, ma le aiuta anche a connettersi con potenziali professionisti nello stesso settore.

 

In effetti, per garantire alle startup la migliore formazione assoluta, recentemente abbiamo esplorato 11 spazi di co-working in Germania, Portogallo e Paesi Bassi e abbiamo incontrato oltre 100 fondatori che discutevano e discutevano strategie su come rendere redditizio il marketing degli eventi per le loro startup.

 

Perché le startup dovrebbero unirsi alla Startup League?

 

Tutti abbiamo bisogno di un po ‘di supporto quando iniziamo. L’obiettivo principale della Startup League è quello di dare alle startup la spinta iniziale di cui hanno bisogno per diventare grandi. Dal 2016 abbiamo sponsorizzato oltre 200 startup per esibirsi in oltre 30 eventi.

 

A due anni dalla sua costituzione, ora abbiamo una rete in crescita di oltre 250 startup da 35 paesi e una rete di partner di oltre 150 incubatori, acceleratori, spazi di coworking come Beta-I, MindSpace, Rockstart, YES! Delft, Betahaus, e altro ancora Ciò offre alle startup che fanno parte del programma la possibilità di trovare partner, clienti e tecnologie innovative da espandere.

 

Oltre ad aiutare le startup a esibirsi agli eventi, cerchiamo costantemente di aggiungere ulteriori vantaggi e rafforzare la nostra proposta di valore e speriamo di ampliare molto presto l’ambito del nostro supporto!

 

In che modo la Startup League supporta le startup per esibirsi ad eventi e conferenze tecnologici come Web Summit 2018?

 

Parliamo costantemente del valore che gli eventi e le conferenze tecnologici offrono alle startup in fase iniziale. Questo è il motivo per cui tutte le startup che fanno parte della Startup League possono ottenere un rimborso sulle quote degli espositori in occasione di eventi tecnologici di spicco in tutto il mondo. TechCrunch Disrupt, Web Summit, Launch Fest, Collision, TOA Berlin … raccontaci a quale evento stai per partecipare e sopporteremo almeno il 25% delle tue spese.

 

Avere le giuste connessioni e reti è una parte essenziale della costruzione di una solida startup. Per facilitare meglio questo, quest’anno Startup League ha ospitato il proprio evento di networking a Lisbona per aiutare le startup a rafforzare le connessioni globali e familiarizzare con la comunità.

 

Quali sono alcune delle startup leggendarie che devono il loro successo agli eventi tecnologici?

 

La mia storia preferita è quella di Uber! Dopo una pinta nel pub di Bruxelles in Harry Street a Dublino, l’investitore Shervin Pishevar si è unito all’imprenditore americano Travis Kalanick. Più tardi quella sera, Pishevar ha firmato un accordo per investire $ 26,5 milioni nella startup Uber di Kalanick. Quell’incontro ebbe luogo durante il Web Summit nel 2011.

 

La partecipazione a questi eventi ha enormi vantaggi. Anche uno dei partecipanti alla Startup League, Nu-rise.tech , ha ottenuto un investimento di capitale iniziale di € 100.000 da Caixa Capital. Erano i semifinalisti del PITCH del Web Summit 2016, che hanno poi seguito il programma Mass Challenge Accelerator nel 2017.