Abbiamo avuto la possibilità di conoscere Gergely Zsigmond Racz , dottorando all’Università di Cambridge durante un viaggio nel campus per il primo Ungherese Innovation & High-Tech Investment Forum con il mio collega, Balazs Komar . Presto si è scoperto che Gergely sta facendo molto di più che semplicemente concentrarsi sui suoi studi; mentre lavora a un progetto che salverà la vita ai pazienti con lesioni cerebrali, è anche il motore principale per costruire una forte comunità per gli studenti ungheresi di istruzione superiore nel Regno Unito con il suo partner, Boaz Sobrado con la loro comunità chiamata UK Hungarian Student Association .

 

EU-Startups.com : Puoi parlarci di questa associazione?

 

Gergely : Ci sono circa 1.400 studenti ungheresi che studiano nell’istruzione superiore nel Regno Unito, la più piccola società più organizzata si trova a a Cambridge, chiamata Cambridge Hungarian Student Society [19459005 ] di cui sono stato un membro attivo. Con Boaz abbiamo avuto l’idea di estendere la rete in tutto il paese. Abbiamo iniziato a raccogliere e integrare tutti gli studenti ungheresi nel paese da gennaio 2013 e abbiamo già raggiunto oltre 500 membri. Abbiamo un gruppo di comunità strettamente chiuso su Facebook per organizzare le nostre attività. Il nostro obiettivo è riunire questa comunità in continua crescita e aiutarli a rappresentare il loro interesse con i responsabili politici a casa, se necessario.

 

EU-Startups.com : Dove si trovano i tuoi membri nel Regno Unito?

 

Gergely : A Cambridge ci sono 55 studenti ungheresi, gli altri studiano principalmente a Oxford, Londra ed Edimburgo, quest’ultimo è molto popolare poiché la Scozia offre istruzione gratuita per i suoi studenti.

 

EU-Startups.com : Qual è il tuo scopo?

 

Gergely : La Cambridge Hungarian Student Society sta costruendo ponti tra gli studenti locali e le compagnie e le giovani generazioni in Ungheria. Andiamo a casa ogni anno per condividere la nostra esperienza e il nostro know-how, abbiamo fatto 6 presentazioni l’anno scorso in Ungheria. L’associazione degli studenti ungheresi del Regno Unito è disposta a estenderla a tutta la comunità nel Regno Unito. Quello che vediamo è che gli studenti qui vorrebbero trovare opportunità di tirocinio a casa, ma non ottengono informazioni e spesso vengono respinti dai datori di lavoro a causa della mancanza di flessibilità nei processi di selezione. Inoltre, possono ottenere tali posizioni qui anche per 1.000 GBP a settimana (nel settore finanziario) non è facile in quanto non guadagnerebbero questi soldi durante un mese intero in Ungheria.

 

EU-Startups.com : Potresti citare alcune statistiche sugli studenti ungheresi?

 

Gergely : ci sono 18 campioni di matematica o fisica all’Olympia internazionale di Oxford e Cambridge, l’80% degli studenti ungheresi di Oxbridge parla fluentemente 2 lingue a parte la propria lingua madre e il 70% di loro ha ha vinto i concorsi accademici della scuola secondaria nazionale. Come si dice in giro per l’università: “Se il tuo professore non è in grado di rispondere alla tua domanda relativa alla fisica, chiedi a uno studente ungherese “. E un altro fatto interessante, la maggior parte degli studenti qui a Cambridge si sono diplomati alle stesse 3-4 scuole superiori in Ungheria come Radnoti a Seghedino e Fazekas a Budapest .

 

EU-Startups.com : Potresti raccontarci la tua storia e qualcosa sul tuo vero progetto a Cambridge?

 

Gergely : Dopo essermi diplomato alla scuola secondaria Puskás Tivadar di telecomunicazione a Budapest, ho deciso di venire a Londra per i miei anni universitari. Dopo aver completato la mia laurea triennale e magistrale presso UCL , ho fatto domanda e sono stato accettato in un programma internazionale a Vancouver, in Canada. L’ho concluso nel 2008, proprio all’inizio della recessione economica, quindi non è stato facile ottenere un lavoro. Dal momento che provengo da una famiglia di imprenditori, ho partecipato e vinto una competizione di avvio lì con una delle mie idee, che ha anche suscitato l’interesse di un investitore locale, ma alla fine ho deciso di tornare nel Regno Unito e proseguire i miei studi . Sono entrato a far parte del Photonics Doctoral Center, un programma condiviso di Cambridge e UCL. Ero uno dei 600 studenti, ma solo i migliori 10 di loro hanno ottenuto una borsa di studio completamente sponsorizzata, mi è capitato di essere uno di loro. Ho scelto un argomento di ricerca scientifica a Cambridge, sviluppando un sensore ottico di microdialisi cerebrale per i pazienti con trauma cranico per determinare la gravità del danno cerebrale. Per tua informazione, 3 decessi su 5 sono pazienti affetti da TBI, quindi al momento questo è un argomento molto caldo.

 

Attualmente sto lavorando al prototipo che mi ha richiesto 2 anni per progettare. Il prodotto finale sarà significativamente più economico delle soluzioni già esistenti, quindi gli ospedali possono fornire questo dispositivo per ogni paziente piuttosto che averne uno in ogni ospedale. Una volta che arriva in ospedale, gli infermieri otterranno migliori informazioni sulla medicina giusta da somministrare ai pazienti con TBI, quindi le loro possibilità di sopravvivere aumenteranno in modo significativo.

 

EU-Startups.com : Impressionante! Infine, potresti dirci qualcosa sui vantaggi di studiare a Cambridge?

 

Gergely : Questo è un posto davvero straordinario, con esperienza in una vasta gamma di discipline che forniscono un ambiente intellettualmente stimolante e stimolante. Uno dei maggiori vantaggi di Cambridge è il sistema di supervisione: i migliori scienziati attivi del mondo insegnano agli studenti in gruppi di 3-4 per ogni materia. Questi non sono vecchi ragazzi lontani dal mainstream, ma scienziati attivi e reali. Sto anche insegnando la fotonica per esempio.

 

EU-Startups.com : Siamo veramente sorpresi dalla tua storia e da tutte le attività in cui sei coinvolto, nel senso sia dell’associazione che del tuo lavoro di ricerca. È stato un onore fare questa intervista con te!