Il freno della bici telecomandato per proteggere i bambini

 

MiniBrake è un sistema frenante per bici telecomandato progettato per proteggere i bambini. Il dispositivo è composto da due parti: un telecomando e un piccolo freno attaccato all’estremità posteriore della bici per bambini. L’uso del MiniBrake è semplicissimo: quando i genitori avvertono che il loro bambino è in pericolo, premono semplicemente il telecomando e la bici del bambino si ferma. Caschi, protezioni per gomiti e ginocchia sono estremamente utili, ma possono solo mitigare l’effetto di una collisione – al contrario, MiniBrake può essere attivamente utilizzato per evitare incidenti in bicicletta.

 

Potrebbe sembrare un’idea semplice (perché non ci ho pensato prima io ?!), ma per renderlo davvero sicuro, gli sviluppatori hanno costruito in funzionalità importanti per garantire la massima sicurezza per i bambini. Ad esempio, se la batteria si scarica, la bici è fuori portata o un muro di cemento blocca il segnale tra il telecomando e la bici, il freno arresta automaticamente la bici.

 

La ​​prima cosa che viene in mente a tutti è “non mio figlio cadrà quando fermerò improvvisamente la bici ?!”. Questa è una domanda molto importante e gli sviluppatori hanno posto grande enfasi sulla risoluzione di questo problema anche se il bambino sta andando veloce. Il freno viene applicato alla ruota posteriore, non alla parte anteriore e funziona esercitando una pressione su quella ruota, quindi si arresta fermamente, ma in modo sicuro e regolare entro 0,5 pollici (20 pollici).

 

Un’altra valida preoccupazione potrebbe essere che lasciare che i bambini imparino dai propri errori potrebbe essere meglio che farli affidare al genitore per intervenire. Il team di MiniBrake sottolinea inoltre che i bambini dovrebbero davvero imparare come essere autosufficienti ed è necessario che i bambini imparino dai propri errori. Pertanto, MiniBrake non mira a sostituire l’insegnamento ai bambini su come stare attenti sulla strada. Tuttavia, ci sono sempre situazioni in cui non vuoi dare una lezione a tuo figlio – vuoi solo intervenire ed evitare un incidente. L’uso del MiniBrake non toglie la responsabilità dalle spalle dei genitori: è semplicemente un dispositivo per le rare occasioni in cui una situazione pericolosa richiede un intervento. E in questi casi, MiniBrake offre un’ottima soluzione.

 

Dopo 2 anni di sviluppo, prototipazione e test, il team di MiniBrake ha appena finito il suo prototipo del terzo round, pronto per la produzione di massa. Il team sta conducendo una campagna di crowdfunding per coprire i costi della linea di produzione e le prime serie di produzione. Puoi dare un’occhiata alla loro fantastica campagna QUI .

 

„I genitori sperimentano che i bambini di età compresa tra 2-5 anni stanno imparando nuove abilità in modo estremamente rapido. Tuttavia, a volte sono più veloci nell’imparare a guidare la bici piuttosto che nel percepire situazioni pericolose. O anche se notano una minaccia, non sono abbastanza abili da evitare incidenti e fermarsi in sicurezza. Questa sensazione ci ha portato l’idea di MiniBrake due anni fa ”, afferma Marcell Szirtes, uno dei fondatori di MiniBrake.

Tutti e tre i fondatori di MiniBrake sono laureati in economia. Marcell Szirtes è responsabile del marketing, Daniel Bognar per le finanze e Peter Szesztay per la produzione. Il team di MiniBrake è partito da un incubatore di imprese ungherese, chiamato Vállalkozzunk.hu . Oltre al core team, ora ci sono 15 persone che lavorano al progetto per terminare la linea di produzione e iniziare la produzione della prima serie di MiniBrake.

 

MiniBrake è stata fondata nel 2013 e ha sede a Budapest.