Oggi abbiamo intervistato Helmut Hutterer, co-fondatore e CEO di Socialspiel . La giovane startup di giochi sociali ha sede a Vienna ed è stata fondata all’inizio del 2010. Il team dietro Socialspiel ha una lunga storia di collaborazione nel settore dei giochi e dedica il proprio talento e passione alla creazione di fantastici giochi e intrattenimento divertente. Il loro primo gioco “ Push ” è un gioco da tavolo casual facile da usare in cui puoi competere con i tuoi amici in un elegante browser a turni. Il secondo gioco di Socialspiel (Tight Lines Fishing) uscirà presto.

 

EU-Startups.com: Quando tu o i tuoi partner avete avuto l’idea di Socialspiel e cosa vi ha fatto scegliere di concentrarvi sui giochi per social network come Facebook e Hi5?

 

Helmut Hutterer: L’idea di Socialspiel è nata all’inizio di marzo 2010. In questo periodo ho conosciuto il nostro Angel Investor. Dopo 10 anni di sviluppo di giochi per console, volevo provare qualcosa di nuovo. Ho sempre avuto un vivo interesse per giochi online e comunità online di ogni tipo. Volevo anche lavorare in team più piccoli su progetti più piccoli. I giochi sociali sembravano l’occasione perfetta per combinare entrambe le aspirazioni e finora non ho rimpianti. Facebook è stata la scelta più ovvia a causa della sua importanza come piattaforma di gioco e la conoscenza che avevamo di questa piattaforma rispetto ad altre. Allo stesso tempo, abbiamo esaminato altre opzioni come i social network più piccoli in cui la concorrenza non era così grande. Alla fine siamo riusciti a garantire una partnership per il nostro primo gioco Push with Hi5.

 

EU-Startups.com: Come hai finanziato la fase di avvio di Socialspiel e chi ha investito?

 

Helmut Hutterer: Per poter avviare Socialspiel, ho messo insieme alcuni dei miei
risparmi e il nostro Angel Investor ci ha fornito il resto.

 

EU-Startups.com: Quali sono stati i principali ostacoli durante il primo anno di
Socialspiel e avresti fatto qualcosa di diverso dalla prospettiva di oggi?

 

Helmut Hutterer: In generale lo sviluppo della tecnologia, la comprensione del
le piattaforme e i giochi social nel loro insieme hanno richiesto un po ‘più di tempo di quanto inizialmente previsto. Per noi è stato molto importante avere quel primo titolo per capire le differenze con lo sviluppo di giochi “classici”. Stiamo ancora imparando nuove cose su base giornaliera e sono felice di dire che lo sviluppo del nostro secondo titolo sta già andando molto più agevolmente.
Ci sono un paio di cose che farei diversamente. Ad esempio, passerei più tempo a capire la piattaforma prima di iniziare a sviluppare il gioco. Probabilmente sceglierei anche un diverso tipo di gioco con una maggiore attenzione al singolo giocatore come primo
pubblicazione.

 

EU-Startups.com: Cosa rende Socialspiel unico o migliore rispetto ad altre società di social gaming?

 

Helmut Hutterer: Credo che la nostra esperienza nel settore dei giochi sia di grande vantaggio.
Molti di noi hanno un background di sviluppo console piuttosto lungo. I social game stanno diventando sempre più complessi e di portata maggiore. Anche la tecnologia sta avanzando. Grazie al nostro know-how siamo molto a nostro agio con questa progressione e non siamo facilmente scoraggiati. Inoltre, abbiamo fatto un grande sforzo per distinguerci nella presentazione dei nostri giochi. Vogliamo che i nostri giochi abbiano un tocco originale e unico.

 

EU-Startups.com: Quando hai intenzione di lanciare il tuo secondo gioco (Tight Lines Fishing) e cosa possono aspettarsi i giocatori da questo?

 

Helmut Hutterer: Tight Lines Fishing è attualmente in beta chiusa. Non posso darti un
data specifica ancora, ma posso dirti che è molto vicino al live. Come suggerisce il nome, si tratta di un gioco di pesca in cui i giocatori seguono i passi del loro prozio per diventare un leggendario pescatore o donna. Il gioco è una miscela di funzionalità di social game familiari come collezionismo, personalizzazione del mondo e degli avatar, regali, ecc. Inoltre avrà un mondo da esplorare, tonnellate di roba da sbloccare e tornei di pesca competitivi.

 

EU-Startups.com: Hai piani futuri per sviluppare giochi per browser che potrebbero
essere giocato al di fuori dei social network?

 

Helmut Hutterer: Attualmente ci concentriamo principalmente sui social network. Abbiamo un paio di idee per i giochi mobili, ma non abbiamo nulla di concreto in programma al
momento.

 

EU-Startups.com: Dove ti piace vedere Socialspiel entro la fine di quest’anno in
termini degli utenti attivi mensili?

 

Helmut Hutterer: Oltre 500k MAU sarebbero buoni. Quasi un milione ci renderebbe molto felici.

 

EU-Startups.com: Quante persone lavorano per Socialspiel al momento e sono
stai assumendo in questo momento?

 

Helmut Hutterer: Abbiamo cinque full-timer più tre persone che sono liberi professionisti per noi
regolarmente. Non stiamo assumendo in questo momento, ma prevediamo di far crescere il nostro team entro la fine dell’estate.

 

EU-Startups.com: Come è stata la tua esperienza con Vienna come location per iniziare un
società di giochi e attirare sviluppatori di talento?

 

Helmut Hutterer: Davvero molto buono. La qualità della vita a Vienna è molto alta, il
La città è costantemente classificata come una delle prime tre città in cui vivere in tutto il mondo e c’è un bel po ‘di talento locale disponibile, sia sviluppatori esperti che giovani talenti delle università. Vienna ha un tocco internazionale e i collegamenti aerei sono abbastanza favorevoli come
bene. Il più grande svantaggio è probabilmente la mancanza di sovvenzioni specifiche per lo sviluppo del gioco, il che è davvero un peccato, poiché i giochi sono tra i più grandi media al mondo. Ci sono alcune iniziative per cambiarlo, e sono ottimista sul fatto che ci sarà qualche movimento in tal senso negli anni a venire.