Sebbene Mark Curtis, CEO di Flirtomatic , è molto impegnato nel momento in cui si è preso un po ‘di tempo oggi per fare una breve intervista con noi. Flirtomatic è probabilmente il social network di flirt leader in Europa per le persone connesse a Internet (tramite telefono cellulare o PC). La base di Londra è stata fondata nel 2006 e ha recentemente raggiunto 3,5 milioni di utenti registrati.

 

EU-Startups.com: Come hai finanziato la fase di avvio di Flirtomatic e quali sono stati i principali ostacoli del primo anno?

 

Mark Curtis: Inizialmente è cresciuto come una specie di progetto incubato all’interno di Fjord (una società di servizi di progettazione di cui sono anche direttore). Poi ci è stato presentato Avi Azulai, che ha messo a disposizione un significativo finanziamento delle sementi.

 

I principali ostacoli sono stati davvero dal lato dello sviluppo – eravamo troppo ambiziosi per la piattaforma per cui abbiamo sviluppato inizialmente, e ci è voluto un po ‘di tempo per capirlo e cambiare piattaforma.

 

EU-Startups.com: Guardando indietro, cosa faresti diversamente nella fase di avvio?

 

Mark Curtis: Sii più concentrato.

 

EU-Startups.com: Cosa rende Flirtomatic unico o migliore degli altri servizi là fuori?

 

Mark Curtis: Ci concentriamo sul divertimento. è sorprendente come pochi sviluppatori di servizi lo facciano davvero.

 

EU-Startups.com: In un’intervista con Mobile Developer TV nel 2009 hai dichiarato che il 10% delle entrate di Flirtomatic proviene da una carta di credito sul cellulare. Questa quota è aumentata o diminuita da allora?

 

Mark Curtis: È più o meno lo stesso. Mi aspetto un cambiamento molto maggiore nei modelli di fatturazione che utilizzeremo nei prossimi due anni poiché ci sono un sacco di innovazioni in corso nel settore.

 

EU-Startups.com: Dove ti piace vedere Flirtomatic tra 3 anni?

 

Mark Curtis: Un leader globale nella ricerca / flirt / incontri. Noto per scuotere il settore e fare soldi.

 

EU-Startups.com: Cosa faresti per vivere se non avessi avviato un’attività?

 

Mark Curtis: Probabilmente essere un allevatore di maiali. Ma anche questo è un affare.

 

EU-Startups.com: Qual è stata la tua peggior idea imprenditoriale?

 

Mark Curtis: Non tanto un’idea peggiore, quanto un record di andare sul mercato troppo presto …