Era un piovoso lunedì pomeriggio quando ho pranzato con Keki e eszpee al ristorante chiamato Platz nel centro di Budapest.

 

EU-Startups : Vorrei iniziare con questo: che cos’è Gawker Media?

 

eszpee & Keki : Siamo una società di media / tecnologia con sede negli Stati Uniti, con 8 blog di successo negli Stati Uniti: Gizmodo , Lifehacker , ] Gawker , Kotaku , Jalopnik , Jezebel , io9 e def5, 1945 Ungheria, cink.hu . Questi blog sono curati dai dipendenti di Gawker Media, mentre la società stessa è in transizione per diventare un’azienda tecnologica con la sua piattaforma di blog proprietaria chiamata Kinja . La nostra sfida più attuale è quella di creare una piattaforma da questo motore di blog.

 

EU-Startups : Qual è la tua storia?

 

eszpee & Keki : Tutto ciò che si chiama Gawker Media è stato avviato da Nick Denton , che era il corrispondente ungherese del Financial Times negli anni ’90 essendo mezzo ungherese (e parlare fluentemente la lingua). Ha lanciato Gizmodo nel 2002 dal suo appartamento a Londra, che è diventato molto popolare in breve tempo. Il blog originale era in esecuzione su tipo mobile fino al 2005, quando siamo arrivati ​​al punto di iniziare a creare la nostra piattaforma. Nick ha deciso di costruire la società di sviluppo a Budapest. Presto trovò il suo primo sviluppatore, Keki che lavorava a index.hu quella volta. Quindi abbiamo iniziato lentamente ad assumere più sviluppatori e ci siamo trasferiti nel nostro ufficio.

 

EU-Startups : Qual è il tuo background finanziario? Hai raccolto soldi?

 

eszpee & Keki : Non abbiamo VC in background, Gawker Media è stato costruito sui soldi di Nick, ma anche alcuni dei suoi amici sono coinvolti. Nick è sempre stato profondamente coinvolto nel lavoro stesso, lavorando ancora a stretto contatto con il team di sviluppatori.

 

EU-Startups : Qual è la dimensione dell’azienda? Quante persone hai?

 

eszpee & Keki : Abbiamo circa 150 persone tutte insieme, la maggior parte di loro ha sede a New York, che copre principalmente la generazione di contenuti e le vendite, mentre circa 10 ragazzi di tecnologia si trovano anche lì: sviluppatori, amministratori di sistema e lo stesso CTO, Tom Plunkett . Nell’azienda di Budapest abbiamo circa 30 persone e lavoriamo con diversi liberi professionisti in tutto il mondo, anche in Giappone.

 

EU-Startups : Quali sono state le pietre miliari più importanti nella tua crescita?

 

eszpee & Keki : La nostra crescita è stata piuttosto organica, non possiamo davvero menzionare traguardi significativi. Il ruolo dell’ufficio di Budapest è aumentato lentamente, abbiamo assunto il primo impiegato non tecnologico qui nel 2010 concentrandoci sul supporto alle vendite.

 

EU-Startups : Potresti dire qualcosa in più su Kinja, il tuo motore di blog?

 

eszpee & Keki : Abbiamo spento completamente l’ex motore di blog (Tipo mobile) nel 2008 e abbiamo iniziato a utilizzare il nostro motore di blog interno, Ganja solo per i nostri scopi, all’epoca era una piattaforma chiusa servire esclusivamente i nostri blog. La ragione del cambiamento è stata la nostra necessità di una comunicazione più interattiva tra gli editori e i lettori, per migliorare la discussione tra di loro. Era il 2006, ricordate, quella volta non c’era Facebook 🙂 La soluzione era diventata semplice e facile da usare entro il 2010, il che ha generato anche un numero crescente di richieste da parte di proprietari di blog di terze parti per le licenze e l’utilizzo della piattaforma. Quindi abbiamo detto: perché non costruire una piattaforma pubblica e creare un nuovo motore chiamato Kinja da zero.

 

EU-Startups : Cosa rende Kinja così popolare? Non sei preoccupato per l’integrazione di Facebook?

 

eszpee & Keki : Il punto di forza unico è ovviamente la soluzione di conversazione integrata e controllata. Con Kinja gli utenti hanno la possibilità di creare i propri blog, sostituendo il vecchio sistema di profili. Le risposte e i post sono tutti aggregati sul blog personale dell’utente. Informazioni su Facebook: la nostra soluzione ha un approccio completamente diverso (per citare solo un esempio: apprezziamo l’anonimato), e ai proprietari di blog piace avere il controllo sui loro contenuti.

 

EU-Startups : Grazie per il tuo tempo, spero di risentirti presto.