Come raccogliere i tuoi primi $ 100.000 (per i fondatori al primo avvio)

Here is Brain York’s (CEO of @bliss_ai and investor via Bassin Ventures) explanation of how to raise your first $100k when you’ve never raised money before. He originally shared this on Medium. Follow Brain on Medium

Raising money for your first startup can be a daunting task.

The thought of asking for money from investors you’ve never met before is a scary proposition. Pitching investors that have been in the industry for decades while you’re taking your first step into entrepreneurship is understandably difficult.

Rest assured, though, there’s a first for everything and anyone that has raised funding for a startup had their “first-time,” too. So, it can and has been done and it’s even possible with little-to-no contacts in the startup ecosystem.

On average it will take you 6 months and cost you $25k

However you look at it, the process of securing funding is going to take time and money. There’s no real way getting around that, but I want to help maximize your time and minimize money spent!

There are certainly ways to raise $100k faster and cheaper — the easiest way by quickly building a v1 product and getting immediate strong traction. Though, this is a rare scenario and typically reserved for technical founders who could build the prototype themselves.

For the rest of us (technical or non-technical), it’s going to require a significant time commitment as the first viable prototype to start pitching investors with will go through multiple iterations.

Furthermore, since you’re a first-time founder, you likely don’t have many investor connections, so it’s going to require a lot of hustle to capture initial interest and fundraising momentum.

How to meet investors

Securing a meeting with a potential investor is actually much easier than one would think. With some thoughtful effort you can meet with almost anyone. The thing most people overlook is the thoughtful part.

What doesn’t work?

In these examples people spent about ~5 seconds getting to know me before reaching out and asking for money. Zero thought or effort went into their initial outreach, making it highly unlikely I’ll even respond to the message, nevermind take a meeting.

One simple look at my LinkedIn or my AngleList profile would let you know exactly what markets/type of startups I’m interested in.

Explain to me why I might have interest in your company. Relate your company to another investment I’ve made. This does two things: 1) shows you are putting time and effort into your investor search and 2) actually saves you time by increasing your chance of investment as you won’t spend time pitching investors that would never write a check for the space you’re in.

What works?

I’ll respond to 100% of cold correspondence (emails, Twitter DMs, etc.) if the person personalizes the message and keeps it short.

Spend the initial time necessary getting to know the investor online and determine if it makes sense to meet. Not every investor makes sense for the business you are building.

Most first-time founders make this mistake — They see a LinkedIn profile with ‘Angel Investor’ and immediately want to meet with them because the person has money.

Find out what they’re interested in, both professionally and personally. Then, if there’s a fit, reach out in a thoughtful manner.

In this example, I Tweeted an investor cold asking him his favorite spot to run in SF (after research showed he loved running). He responded the Mt. Tam area and we set a time to run and talk shop.

I was fundraising for Bliss’ seed round and came across his profile for the first time. I saw he was a partner at a venture firm that focused on early stage SaaS B2B, which is a perfect fit for Bliss.

I had never corresponded with him before. All I did was find out what he was passionate about, which happened to be a mutual interest, and took it from there. A natural, organic conversation led to scheduling a (unconventional, yet more personal) meeting!

Twitter and blogs are two great places to engage. One of the best examples of this comes from Sam Rosen. Rosen corresponded with and got to know Mark Suster over Twitter and Suster’s blog, BothSides of the Table. Then, when Rosen founded MakeSpace, Suster ended up being the lead investor in the first equity round!

Lastly, warm introductions are best if you can get them. So, if you’re fortunate enough to have a mutual connection to a potential investor request the intro!

Breakdown of cost (~$25k)
$15k to build a prototype

“If you can’t be bothered to spend $5k-$10k to build a prototype, of what you want to do, then why should I take you seriously?” — Jason Calacanis

So true! Don’t expect to get an investment just because you have a cool idea. You have to show you can execute on a v1 version of a product.

Jason mentions $5k-$10k, but if you’re a non-technical you’ll probably be closer to $15k between design, front-end and back-end development.

*Tip: Don’t say you need money for development. This is a big (and common) mistake from newbies… no one wants to invest in a first-time founder and have their money go towards building the first product!

$10k for hustle fees

“If you’re in the tech business the best thing you can do for yourself is to move to Silicon Valley” — Naval Ravikant, source

In general, things move the fastest in San Francisco. The startup and venture ecosystem is the strongest among the major players around the country (or world for that matter). The Pay it Forward mentality oozes out of most people you meet with.

If you’re capable of relocating do it. If not, fake it!

Fly out to SF for a week every month. Stay in Airbnb’s, go to meetups, work out of the guest area at Galvanize and mingle. Get out to SF enough to efficiently set up meetings and effectively follow-up with people. The more you’re out talking to people the more influencers you’ll meet. Then, lean on these new contacts for intros to their contacts (but remember to ask for intro’s that actually make sense!).

Four months should be enough to get it done. So, $2k for travel and meals & entertainment each trip, with a little bit of padding (rounded up) equals $10k for hustle fees.

Recipe for success!

Fundraising is not an easy process. It takes time. It took me 14 months to close on the seed round for my first startup (I had a sub-par prototype and a transactional style with most of my meetings). But, I stuck with it!

You’re going to get a ton of “No’s,” but by staying focused and following a thoughtful approach to meeting investors, the “Yes’s” will follow!

Remember — hustle, thoughtful outreach, and a good looking prototype is a proven recipe for first-time founders raising that initial $100,000 investment!

Happy side note: If landing that first $100k isn’t exciting enough, you’ll be pleased to know the next $100k is a lot easier! Your investors will usually pass the deal onto their fellow investors and your momentum can lead to many more first-time meetings and investment dollars!

Come un imprenditore è passato da zero a finanziato in meno di 6 ore su Kickstarter

Crowdfunding has come to stay. it’s an incredibly powerful way to raise money for your new project. Kickstarter is one of the most popular crowdfunding platforms. And to date more than 85,000 projects have been successfully funded on the platform.  A combined amount of over $1.6 Billion has been raised since Kickstarter launched.

Here is a complete practical guide on how to run a successful crowdfunding campaign on Kickstarter, by Camille Delebecque. His team’s idea of reinventing coffee has raised almost $45K so far. They initially intended to raise $15K. He originally shared this on reddit.

This is how I went about launching our Cultured Coffee – the idea is simple, enhancing / making awesome coffee by using fermentation. I spent tons of time studying this sub and many other sources. I’d like to share here what worked for me and the best resources I’ve found. I hope it’ll be useful to many of you.

1. Video:

  • Filming: get a professional company to do the shooting. You will need a high quality video and it’s a spend you can’t really avoid. We payed a small local film crew about $2000 for ours and we’ve been super happy. Finding an awesome crew can be challenging. Mandy or ProductionHub can help. But the best advice is probably to use your network.
  • Script: be yourself, keep it snappy, use attractive visuals, explain why you are raising money, how you are going to use it, and close the sale. Try to keep the video around or under 2 minutes. My favourite post on the matter is by Joanna Wiebe. Read it. Seriously.
  • Music resources: Pond5 and Audiojungle are popular options with most musics around $20-$30 We ended up going for a music on MusicBed with is more expensive but offers much better production qualities. Most musics are around $200 but worth the price IMHO

2. Social Media:

  • Build your presence: This goes without saying but you should start building an online presence well ahead of your campaign on both Facebook, Twitter and Instagram at least.
  • Tools: I use tweetdeck and hootsuite to manage my accounts. Works really well. I use both Mention and Google alerts to make sure I don’t miss anything about Afineur and our Cultured Coffee.

3. PR #1 – Build relationships with key journalists

  • Build relationships. No tricks here. I spent about 6 months building relationships with a handful of key journalists that I got connected to through my network. With all of them we did personal tasting and I really took the time to interact with them. Out of these about 3 wrote key articles that helped build initial traction.

4. PR #2 – Build a targeted journalist list

  • Google News Scraper: I used a trick developed by Justin at CustomerDevLabs. We used his google news scraper to build a list of about 800 potentially interesting articles based on specific keywords. I cut down this list to about 400 by going over it and double checking for relevance.
  • Finding emails: I used Upwork to find a freelancer who found us the emails of about 350 of these. Here are the detailed instructions we shared with our freelancer to find the emails. We used a trick that combines Rapportiveand Email Guesser.
  • Find twitter handle and Alexa rank: We also asked for their twitter handle, how many followers the have and the alexa ranking of the different news website these articles were published in. We discarded every article with an alexa rank above 1M.

5. Build an awesome press kit

  • Here is ours. I don’t have that many tricks other than it needs to be visually compelling and clearly tells your story, who you are and why you’re doing it. We used keynote to make ours. Make a dropbox public folder with the above presentation, 10 great pictures of you and your product, and your logo. Copy the public link and use bit.ly or goo.gl to shorten it and monitor if/when your folder is actually opened.

6. Reach out to journalists 2 weeks before launch

  • Write custom intros: I took the time to go through all the 171 articles and journalist contact info we compiled and wrote a custom email intro in a new column in our excel sheet. This intro is used to personalize all the emails we wrote and automated with streak (see below)
  • Use Streak to automate emails: We used streak extensively for our emailing. It’s a free tool that integrates with gmail, offers many awesome features to keep track and help you with the hundreds of emails you will be sending. Here’s the intro best video I found about it that shows how you can import your list of journalists and use email automation. Incredibly useful.
  • Cold email: Here’s the email template of the first cold email we sent to the press. All the emails were personalized as you can see. We got about 40% response rate with this email and 90% opening rate.

7. Building your Kickstarter page

  • Keep your goal as low as possible. People like backing successful campaigns, journalists like to talk about successful campaigns and it makes sense.
  • Use pricing psychology. Whenever possible use prices finishing in ‘9’. For example ‘$39’ is much better than ‘$40’ Read this great blog post to learn more.
  • Don’t abuse early birds. It confuses about the real value of your product.
  • Design: Kickstarter doesn’t support HTML. We build all the graphics in Keynotes and imported them as images. FYI the default width is 680pix

7. Our viral pre-campaign

  • Rational: It’s essential that you reach at least ⅓ of your goal within the first 3 days to get your campaign funded. For this, you need to engage your extended network.
  • Our pre-campaign: For cultured coffee, we built a 2 pages mini-website to let our network know about our launch before anyone else, incentify everyone to spread the word and back the first day. Here’s what it looked like. It’s build with Ruby on Rail on Heroku and inspired by the Harrys precampaign. I found a freelancer on Upwork to do the job for about $300.
  • Launch: We launched the precampaign 48h before the kickstarter. Shared it with a selected group of friends and gathered around 600 emails. In hindsight I would have like to run it a bit longer but these people were really primed and revealed to be essential for the great launch we got.

8. Spread the word about your launch

  • Gather all your social media contacts: I exported all my contacts from linkedin, all my contacts from facebook, sorted them and wrote personalized intro to all of them. Here is how to export your linkedin contacts and hereis how to export your facebook contacts (tricky)
  • Email tools: : We used Streak to send emails to all our friends. We used Mailchimp to send nice personalized emails to everyone who registered in the precampaign

9. Things that didn’t really work for us

  • Instagram Influencers: We tried to work with instagram influencers but I don’t think it’s really worth your time. The ROI is poor and super hard to figure out.
  • Facebook advertising: I did eight $5 experiments targeting different demographics. It didn’t really work for us but most likely because we’re at the interface between several interests (biotech/coffee) so targeting is a bit tricky. That being said, if you have a super specific niche (like horse supplement – yes you can target for that on Facebook!) it might work fine for you 🙂

Tom Bilyeu (cofondatore) rivela come la sua startup sia diventata una società da miliardi di dollari

In un AMA su reddit, Tom Bilyeu, presidente e co-fondatore di Quest Nutrition (la 2a società privata in più rapida crescita in America nel 2014 Inc 500 ), ha risposto alle domande su come ha iniziato e costruito la sua compagnia da miliardi di dollari.

Queste sono le risposte alle domande relative al modo in cui lui e i suoi co-fondatori costruiscono una delle società private in più rapida crescita in America.

Quest Nutrition sviluppa, commercializza e distribuisce snack salutari con sapori alla pari con opzioni più indulgenti.

Con quanto capitale hai avviato la società? Quanto del tuo patrimonio era in linea?

All’inizio (quando stavamo realizzando le barre a mano) avevamo investito solo un po ‘di denaro. Circa $ 10k. Ci sono tre co-fondatori e mettiamo i soldi dalle nostre tasche.

Tuttavia, man mano che crescevamo e ci rendevamo conto che la barra non poteva essere fabbricata su contratto (sono entrato nei dettagli sul perché in un’altra risposta), abbiamo dovuto mettere poco più di $ 100k. Quando abbiamo iniziato davvero tutti e tre avevamo tutto in gioco.

Ad un certo punto abbiamo dovuto garantire personalmente tutto. Quindi se avesse fallito, avremmo perso tutto. Ogni. Singolo. Cosa.

Qual è stato il tuo progetto di marketing per irrompere sulla scena proteica e diventare uno dei giocatori più importanti?

Abbiamo usato una strategia di influenza. Inseguivamo le persone che conoscevamo, si interessavano profondamente a ciò che mangiavano e capivano che avevamo fatto qualcosa di diverso dal punto di vista metabolico. Quindi abbiamo scritto una lettera altamente personalizzata e sincera spiegando perché abbiamo pensato che gli sarebbe piaciuto il prodotto e li abbiamo inviati gratuitamente.

Quindi abbiamo chiesto loro di essere onesti. Se lo odiavano, volevamo che dicessero alla gente che lo odiavano. E se lo adoravano, volevamo che dicessero alla gente che lo adoravano. Sapevamo anche che il servizio clienti è un veicolo di marketing nel mondo iper-connesso di oggi.

Quindi abbiamo deciso di avere il personale di supporto più assurdamente di supporto di sempre. Abbiamo anche creato una comunità sociale che è stata di supporto anziché competitiva.

Come startup, come hai fatto il tuo processo di assunzione

I nostri processi di assunzione sono esilaranti. Le persone in realtà chiedevano semplicemente di partecipare alle nostre interviste perché erano così poco convenzionali. La verità è che le cose più importanti che devi sapere su un potenziale noleggio non verranno mai mostrate in un curriculum.

Il nostro obiettivo nel processo del colloquio è quello di rivelare il nostro sé autentico al richiedente e di fargli rivelare il nostro sé autentico il più rapidamente possibile. In questo modo possiamo entrambi capire se Quest potrebbe essere la cosa più bella che è successo a loro.

E questo è davvero l’obiettivo. Il mio consiglio: non cadere in preda alla tirannia di essere scelto. Dovresti intervistare la società per cui stai considerando di lavorare tanto quanto ti intervistano. È come un matrimonio. Il 90% del successo è nella selezione.

Come si è evoluta la tua strategia di branding nel tempo?

All’inizio eravamo un po ‘goffi al riguardo. Sapevamo di non voler essere una tipica azienda di fitness, ma non avevamo ancora chiarezza sul significato. Nel corso del tempo ci siamo resi conto che siamo una società alimentare focalizzata sulla responsabilizzazione delle persone in tutti gli aspetti della loro vita.

Il mio obiettivo all’inizio era semplicemente quello di aiutare la mia famiglia a essere felice. Aiutarli a mantenersi in salute era semplicemente un modo per farlo. Ma alla fine, stavo seguendo le loro menti molto più dei loro corpi. Accade solo che il corpo sia un riflesso della mente.

I due sono indissolubilmente legati. Questo è il motivo per cui alcuni dei contenuti che creiamo sono focalizzati esclusivamente sull’empowerment personale piuttosto che sulla vendita di prodotti. Il prodotto finale che vogliamo spingere è una vita ben vissuta.

Ora, non lo sto facendo per essere altruista. Questa è la cosa più egoista che potrei fare. I sogni di Marte di Elon Musk rendono la mia vita migliore. Non lo sta facendo per me, ma comunque la sua incessante ricerca del Pianeta Rosso porta gioia nella mia vita.

Voglio vivere in un mondo in cui più persone inseguono le loro passioni più profonde TUTTO. Se possiamo aiutarlo in qualche modo, considererò la mia vita ben vissuta. (OK, è una bugia, se non lo aiuto in qualche modo ENORME, MASSIVO, mi considero un totale fallimento – ma sembra così duro. ;-))

Cosa sono alcuni dei plateau o ostacoli più notevoli che hai colpito nella crescita di Quest, e come li hai superati?

Altopiano numero uno era che stavo facendo tutto il marketing e il supporto da solo mentre cercavo anche di fabbricare il prodotto. I miei partner alla fine hanno dovuto ricordarmi che non posso fare tutto da solo. Quindi ho assunto il nostro CMO. Quel ragazzo è un genio e ci ha aiutato davvero a far esplodere questa cosa.

Altopiano numero due era in produzione. Siamo arrivati ​​al punto in cui il drago si stava mangiando la coda. Stavamo crescendo così in fretta ed ero così cattivo nella produzione che dovevamo sostituirmi anche lì.

La squadra che abbiamo riunito lì mi toglie il respiro. Ci sono alcune persone seriamente motivate e brillanti. Stiamo risolvendo problemi che le persone giurate non potevano essere risolti. Ci hanno sicuramente detto altrettanto. Ma come ho imparato, esiste una soluzione per ogni problema.

Quasi tutti i problemi che abbiamo affrontato sono dovuti alla necessità di attrarre le persone meglio di noi in determinati compiti e fornire loro un ambiente sicuro in cui possono commettere errori e crescere.

Come fondatori, il nostro compito è creare un ambiente in cui le persone possano amare ciò che fanno ogni giorno e imparare dai propri errori – e divertirsi.

Quali sono state le tue 2 principali sfide nel ridimensionare la tua azienda? Come li hai risolti?

1. Produzione – Abbiamo assunto persone con quello che chiamiamo Quest Spirit (puoi dirlo in parole povere) e molta esperienza nella costruzione di cose nell’industria alimentare.

2. Mantenere vivo il nostro spirito imprenditoriale man mano che cresciamo. Questo è uno sforzo continuo che include le seguenti soluzioni:

3. Assumi persone che si adattano naturalmente alla nostra cultura. Cerchiamo tre cose: 1) Ambizione (deve volere qualcosa di grande dalla tua vita) 2) Guidare (deve avere la perseveranza per acquisire diligentemente le abilità necessarie per soddisfare la tua ambizione) 3) Compassione (devi volere cose buone per i tuoi compagni di squadra). La compassione per me è così critica. Siamo un’azienda focalizzata sulla trasformazione. Devi amare aiutare le altre persone a prosperare a Quest.

4. Migliorare le comunicazioni interne

5. Addestrare e responsabilizzare i leader interni per aiutare a diffondere il Quest Belief System – puoi vedere una copia di questo qui

[ 19459001] 6. Fai delle scelte commerciali coerenti con il sistema di credenze in modo che la gente sappia che è reale e non solo retorica.

Qual è il miglior consiglio che potresti offrire per capire cosa vuoi fare?

Il modo più semplice per arrivare al nocciolo della questione è quello di porre e rispondere alla domanda, cosa faresti se ti svegliassi domani con $ 7,4 miliardi di dollari. (Bello e specifico, vero?). Dopo aver dato soldi alla tua famiglia e aver viaggiato, cosa faresti? Costruisci una società attorno a quello.

Ci sono persone che si guadagnano da vivere giocando ai videogiochi, vendendo worm, vendendo erba (ovviamente in WA e CO ;-)), giocoleria, vela, tecnologia, ecc. Puoi guadagnarti da vivere facendo praticamente qualsiasi cosa . Una volta vidi un ragazzo che aveva una compagnia che organizzava coccole. Sì, avete letto bene. Feste di coccole. Quindi … qualunque cosa tu ami, fallo.

Se ti interessa la creazione di ricchezza, allora devi aggiungere un elemento all’equazione: risolvere un grosso problema. Maggiore è il problema per il maggior numero di persone che risolvi, maggiore è l’opportunità finanziaria. Dubito che il ragazzo delle coccole si sia arricchito. Ma potrebbe non interessarsene.

La cosa che trattiene le persone è che o non pensano di poterlo fare, o si rifiutano di ammettere a se stessi ciò che vogliono veramente. Le persone non procrastinano quando l’incentivo è giusto. Lavoro un numero ridicolo di ore. Ma non è necessario. Voglio. Amo quello che faccio.

Per essere chiari, uscire da Matrix non significa avviare una società. Si tratta di coltivare una mentalità. Conosco molti imprenditori che sono ancora in rame.

Come possiamo impedire al nostro stile di vita confortevole di ostacolare la ricerca di un lavoro di cui siamo estremamente appassionati?

Vivo nel terrore di sprecare il mio tempo su questo pianeta. Il comfort è il nemico. Almeno se hai il mio sistema di valori. Come ha detto Michael Jordan, non ho paura di fallire, ho paura di non provarci mai.

Il potenziale umano è quasi illimitato. Vuoi davvero dare quel potere a qualcun altro alla ricerca dei loro sogni? Incoraggio costantemente i miei dipendenti a smettere. Li voglio solo qui a Quest per il numero esatto di giorni in cui è la cosa più egoista che possano fare. Hai un colpo alla vita. Questo è. Questa non è una prova generale, e non ci sono doppioni.

Oggi è il giorno di agire. PUOI fare qualunque cosa ti venga in mente. Sono stato BROKE prima. Fa schifo, ma qualunque cosa. Niente era peggio che fare soldi ed essere ancora miserabile. E ci sono stato anche io. Preferirei essere povero e andare duro per qualcosa per cui sarei disposto a morire piuttosto che essere ricco e mi sento come se stessi sprecando la mia vita.

Penso per me, sono così iper-consapevole del passare del tempo. Credo così di essere in grado di apprendere qualsiasi cosa mi venga in mente. E che posso realizzare tutto ciò che sono disposto a sanguinare per quello che mi spinge in avanti. E, soprattutto, che quando oggi è andato, è andato per sempre.

Voglio sfruttare al massimo ogni giorno. Quando quel pensiero occupa il tuo cervello, chiederai a te stesso che fai solo cose che ti fanno sentire veramente vivo. Perché c’è qualcosa di meglio di quella sensazione? Non per me.

Che consiglio hai per gli aspiranti imprenditori che vogliono avviare un’attività avviata?

Se stai per avviare un’attività, devi davvero credere nella missione dell’azienda. Dovrai imparare molto sul tuo prodotto e sul tuo mercato e combattere quando le cose si fanno difficili.

Per essere veramente di classe mondiale nel farlo, dovrai fare affidamento su enormi riserve di volontà e resilienza. Scoprirai che queste riserve sono molto più profonde quando insegui qualcosa di cui sei appassionato.

Non posso che dirlo abbastanza. È un consiglio ampiamente ignorato e / o frainteso. Non si tratta della sensazione positiva della passione, si tratta di neurochimica e forza di volontà. Ho scritto brevemente su questo argomento sul mio account IG per chiunque sia interessato a saperne di più.

Leggi le sue risposte a molte altre domande su reddit qui .